Il Psd'Az lascia la giunta regionale
"Serve un nuovo progetto politico"

Ugo Cappellacci, presidente della Regione
Ugo Cappellacci, presidente della Regione

SASSARI. I sardisti abbandonano la giunta Cappellacci. "L'esperienza del Partito Sardo d'Azione nell'esecutivo regionale finisce qui", afferma il segretario nazionale Giovanni Colli spiegando che il Psd'Az d'ora in poi non parteciperà al nuovo esecutivo guidato dal presidente Ugo Cappellacci". Il segretario, in una nota, sottolinea l'esigenza di "riconquistare libertà di azione e piena autonomia politica in Consiglio regionale" quale necessità non più derogabile. Colli aggiunge che il suo partito, "unico tra i simboli tradizionali ad essere cresciuto alle ultime elezioni politiche", deve ripartire da quel voto di resistenza al sistema partitico italiano per costruire, con tutti i sardi che mettono al primo posto la Sardegna, un rinnovato progetto politico che sappia dare risposte alla crisi e alla fame che attraversa la società e la terra sarda. Probabile l'appoggio esterno dei Quattro Mori in consiglio regionale. 

 

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo
  • Ugo Cappellacci, presidente della Regione