FAMIGLIE A TEATRO

Al Ferroviario la storia magica
della principessa Freddolina

Sabato e domanica alle ore 18
 (foto: Ufficio stampa La Botte e il cilindro)
(foto: Ufficio stampa La Botte e il cilindro)

SASSARI. Continuano gli appuntamenti della rassegna "Famiglie a teatro" a cura de "La Botte e il cilindro" al Ferroviario. Sabato e domenica va in scena "Freddolina, la principessa dalle mani ghiacciate", una favola di Gabriele Valle diretta da Pier Paolo Conconi che nel 2007 ha vinto il concorso nazionale "C'era una volta" di Monteparchi. Dedicata a Gianni Rodari, racconta la storia della principessa Freddolina, chiamata così perché aveva sempre le mani ghiacciate. Per questo motivo era sempre triste e nessuno riusciva a risolvere il suo problema sino a quando i suoi genitori decidono di organizzare una grande festa per il suo 18mo compleanno e farle trovare un fidanzato.
 
«Secondo Rodari - per il regista Pier Paolo Conconi - una parola, gettata nella mente a caso, produce onde di superficie e di profondità, proprio come fa un sasso nello stagno. Ecco, possiamo dire che la storia di Freddolina è il nostro sasso nello stagno: nella sua caduta ha provocato una serie infinita di reazioni a catena, coinvolgendo, suoni, immagini, analogie, ricordi, significati e sogni, in un movimento che interessa l’esperienza, la memoria e la fantasia. Con Rodari pensiamo  che alla base della fantasia c'’è un tessuto di regole, ma bisogna trovare nel gioco la scintilla della creatività. Il fulcro di questo processo dinamico sono i bambini creatori e non semplici fruitori di fiabe insieme a insegnanti e genitori. La drammatizzazione di questa fiaba - conclude Conconi - ha permesso alla nostra compagnia di valorizzare le risorse creative locali e di rinnovare il nostro tributo a Gianni Rodari che resta uno dei più grandi maestri dell’’immaginario». 

Il costo del biglietto è di 8 euro (ridotti 5), l’inizio degli spettacoli alle ore 18.
"Con i nonni a teatro": i nonni tesserati Uisp e Auser che accompagneranno i nipotini a teatro, avranno l'ingresso omaggio. Info 0792633049 www.bottecilindro.it

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo
  •  (foto: Ufficio stampa La Botte e il cilindro)