Sanità: l'Izs riconosciuto provider
per la formazione medica veterinaria

 (foto: Istituto Zooprofilattico)
(foto: Istituto Zooprofilattico)

SASSARI. L’Istituto Zooprofilattico della Sardegna (Izs) è stato riconosciuto come provider nazionale per la formazione continua in medicina. L’accreditamento è arrivato a seguito del parere favorevole espresso dall’Age.Na.S (Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali) e dalla Regione, sulla base di specifici standard di capacità tecniche, competenza ed esperienza riconosciuti all’Izs.

Con la qualifica di provider, l’Istituto Zooprofilattico viene abilitato come soggetto in grado di offrire formazione, anche a distanza, per tutte le professioni sanitarie riconosciuta a livello nazionale. «L’accreditamento è un obiettivo che questa amministrazione si era prefissata di raggiungere – commenta soddisfatto il direttore generale dell’Izs, Antonello Usai -. Questo ci consentirà di diventare un punto di riferimento nel nostro territorio per l’educazione continua in medicina veterinaria, perché il Servizio formazione si rivolge a tutti i professionisti del settore, veterinari, biologi, medici, chimici e farmacisti, e agli organismi di controllo che lavoro nel campo delle produzioni alimentari e zootecniche della Sardegna». La formazione svolta dall’Izs riguarda la sicurezza alimentare, la sanità animale e il benessere degli animali, e va dalla profilassi e il controllo delle malattie alle indagini sulle contaminazioni dei cibi, fino allo studio dello stato di stress degli animali. L’educazione continua in medicina (Ecm) è il sistema finalizzato all’aggiornamento e miglioramento delle competenze dei professionisti che operano nel Sistema sanitario, per garantire livelli di prestazioni all’avanguardia.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo
  •  (foto: Istituto Zooprofilattico)