Tra le sale di palazzo Giordano
che nasconde un cuore di meraviglie

di Francesco Bellu
 (foto: SassariNotizie.com/Francesco Bellu)
(foto: SassariNotizie.com/Francesco Bellu)

SASSARI. Sarebbe perfetto come set di nuovo "Ludiwig" di Luchino Visconti, d'altronde Palazzo Giordano fa parte di quel filone artistico di neogotico romantico che ha proprio nello stravagante e sfortunato re di Baviera il suo principale estimatore. Il suo castello "fatato" di Neuschwanstein ne è l'esempio più lampante e l'edificio per certi versi lo ricorda un po'. Soprattutto al suo interno. Che è il cuore nascosto di un luogo che all'esterno tutti i sassaresi conoscono piuttosto bene, visto che fa da quinta scenografica e di ingresso a piazza d'Italia salendo da via Carlo Alberto.

Fu costruito nel 1878 per conto del senatore Giuseppe Giordano Apostoli, fondatore del giornale "La Sardegna" su un progetto dell'ingegnere Giuseppe Pasquali, anche se poi i lavori furoni rifiniti dall'architetto Luigi Fasoli che curò soprattutto gli aspetti più particolari: pavimenti, scale, inferriate, atrio, poggioli. La vera sorpresa è l'interno: una serie di sale affrescate in stile neogotico con fregi, stucchi, luci. Spiccano tre ambienti: la scala d'ingresso monumentale, la sala "gialla", oggi luogo in cui si riunisce il cda della banca con il soffitto affrescato dal pittore riminese Guglielmo Bilancioni e quella in stile pompeiano che riporta per un attimo il visitatore tra le atmosfere della Domus Aurea o le case della città distrutta dal Vesuvio, con colori sfavillanti, decorazioni, disegni incrociati.

Con il passaggio, nel 1921, al Banco di Napoli una parte del lussuoso arredamento è andato perduto anche se alcuni mobili sono ancora visibili, per fortuna. Restaurato in maniera "filologica" pochi mesi fa, oggi è la sede della Banca di credito sardo.

GUARDA LE FOTO IN BASSO NELLA PAGINA

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo
  •  (foto: SassariNotizie.com/Francesco Bellu)
  •  (foto: SassariNotizie.com/Francesco Bellu)
  •  (foto: SassariNotizie.com/Francesco Bellu)
  •  (foto: SassariNotizie.com/Francesco Bellu)
  •  (foto: SassariNotizie.com/Francesco Bellu)
  •  (foto: SassariNotizie.com/Francesco Bellu)
  •  (foto: SassariNotizie.com/Francesco Bellu)
  •  (foto: SassariNotizie.com/Francesco Bellu)
  •  (foto: SassariNotizie.com/Francesco Bellu)
  •  (foto: SassariNotizie.com/Francesco Bellu)
  •  (foto: SassariNotizie.com/Francesco Bellu)
  •  (foto: SassariNotizie.com/Francesco Bellu)
  •  (foto: SassariNotizie.com/Francesco Bellu)
  •  (foto: SassariNotizie.com/Francesco Bellu)
  •  (foto: SassariNotizie.com/Francesco Bellu)