FLASH

Nigeria, ucciso l'ostaggio italiano
Lutto a Oristano, dove vive la famiglia

di Grazia Sini

SASSARI. Uccisi gli ostaggi sequestrati in Nigeria, tra loro c'è anche un italiano. La conferma è arrivata in tarda mattinata dalla Farnesina: "Si tratta - si legge nella nota della Farnesina - di un atroce atto di terrorismo, contro il quale il Governo italiano esprime la più ferma condanna e che non può trovare alcuna spiegazione, se non quella di una violenza barbara e cieca". Silvano Trevisan è di origini venete ma l'ex moglie e la figlia vivono a Oristano, dove sono state raggiunte dalla tragica notizia. Lui ha passato gli ultimi vent'anni quasi sempre in Nigeria. La notizia era stata diffusa dal gruppo terroristico Ansaru che lo aveva rapito il 17 febbraio scorso. Con lui sarebbero stati uccisi altri 6 ostaggi.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione