tv

Annozero sbarca all'Asinara,
stasera collegamento in diretta

Su Rai2 la storia degli operai Vinyls di Porto Torres
Michele Santoro e Vauro (foto: Creative Commons)
Michele Santoro e Vauro (foto: Creative Commons)
Questa sera, a partire dalle 21, la trasmissione Annozero di Michele Santoro sarà collegata in diretta con gli operai che da più di un mese, esattamente 42 giorni, dormono per protesta nell'ex carcere dell'Asinara. Sono circa una decina dei 120 che lavoravano nell'impianto chimico a rischio fallimento. Ora vivono dietro le sbarre e continuano la loro protesta di autoreclusi.

Questa di oggi è la prima puntata in onda dopo le polemiche e lo stop imposto ai talk show dal cd Rai fino alle elezioni regionali. Nel vuoto c'era stata la puntata trasmessa via web e condotta da Santoro, di Rai per una notte, dal Paladozza di Bologna.

La vertenza. Per ora c'è solo l'interessamento della Ramco del Qatar, ma nessuna proposta di ufficiale. L'unico evento concreto è stato la pubblicazione del bando di cessione delle aziende Porto Torres, Fusina e Ravenna. Scadenza prevista il 24 aprile, tra circa due settimane. Entro questa data dovrebbe arrivare l'accordo Eni e Ramco.

Il primo maggio. In ogni caso gli operai hanno lanciato un nuovo appuntamento: il Primo maggio, festa dei lavoratori, raduno all'Asinara. Anche nel caso in cui la vertenza Vinyls in sia stata risolta. Ma il sindacato regionale si è mostrato finora: «È una festa in cui tutti si devono riconoscere», dice Enzo Costa, segretario generale della Cgil sarda. E Mario Medde, segretario regionale Cisl: «Non siamo stati coinvolti. Valuteremo».

La canzone. Sempre oggi gli Istentales, gruppo folk sardo, scriveranno insieme agli operai della Vinyls una canzone sulla loro vicenda. Il titolo è già stato deciso: "L'isola ribelle".


Ascolta l'audio: Intervista Isola dei Cassintegrati

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo
  • Michele Santoro e Vauro (foto: Creative Commons)