Gli studenti sassaresi primi in classifica
nel programma tv "Forza ragazzi"

La squadra dei giovani studenti del Sassarese. da destra Efisio Crabu (mental coach), il conduttore Roberto Betocchi, la ballerina Claudia Tronci,il professor Marco Di Gangi , l'esperto di musica Sandro Pisanu (foto: Ufficio stampa Rbmanagement)
La squadra dei giovani studenti del Sassarese. da destra Efisio Crabu (mental coach), il conduttore Roberto Betocchi, la ballerina Claudia Tronci,il professor Marco Di Gangi , l'esperto di musica Sandro Pisanu (foto: Ufficio stampa Rbmanagement)

SASSARI. Gli studenti del Nord Sardegna portano a casa il trionfo nella sfida televisiva “Forza ragazzi”. Ieri infatti si sono aggiudicati la manche contro gli oristanesi vincendo 14 a 13. La partita, basata su domande in diverse materie, è stata molto equilibrata: i sassaresi hanno vinto la prima manche sulla matematica, gli oristanesi la seconda sulla farmacia ma alla fine hanno vinto gli studenti del Nord Sardegna nell'ultima fase sulla musica classica. Ieri si sono sfidati anche gli studenti della provincia Carbonia-Iglesias e Olbia-Tempio. Gara vinta dai giovani del Sud Sardegna per 10 a 7.

Il programma. Prodotto da Videolina, è ideato e condotto da Roberto Betocchi della Rb managemet con la regia di Luisanna Pala e il coordinamento della produzione affidato a Alice Navarino. L’obiettivo è promuovere il confronto sano tra i ragazzi di tutta l’isola in una serie di prove incentrate sulle loro capacità e sulla voglia di fare squadra. Ma “Forza ragazzi” è anche un modo per fare incontrare giovani di tutto il territorio regionale e favorire la conoscenza reciproca.

Le regole. Ogni sfida vede in gioco due squadre che si confrontano in tre manche ognuna delle quali è incentrata su un argomento selezionato tra temi diversi: ambiente e natura, economia e finanza, sport, anatomia umana e salute, astronomia e letteratura sarda, storia, spettacolo, matematica, storia delle religioni, educazione civica, letteratura italiana, informatica. I concorrenti, 16 per squadra, sono stati scelti dopo una lunga selezione in collaborazione con docenti, dirigenti scolastici e con il contributo delle amministrazioni provinciali. Tra loro molti che hanno una media scolastica compresa tra il 9 e il 10. I vincitori delle gare a squadre hanno la possibilità di fare punteggio nella classifica generale rispondendo alle domande del cosiddetto “tesoretto”. Le quattro squadre che avranno totalizzato il maggior punteggio nelle prime dieci puntate parteciperanno alle semifinali dell’undicesima e della dodicesima puntata. I finalisti che parteciperanno alla tredicesima e ultima puntata avranno la possibilità di vincere un viaggio studio di due settimane in un college inglese.

La sfida. La squadra di Sassari era capitanata da Nunzio Borra (di Porto Torres). Tutor della puntata il professor Marco Di Gangi. Oltre che Sassari e Porto Torres gli studenti rappresentavano le scuole superiori di Alghero e Bonorva e arrivavano da Thiesi, Villanova Monteleone, Ploaghe, Biancareddu. Questa volta la squadra era composta da 15 persone per l’assenza di uno studente. Nella prima manche del gioco le due squadre si sono confrontate sulla matematica con domande su insiemi e geometria euclidea. In studio  l’esperta Maria Licordari, che ha verificato la correttezza delle risposte e fornito chiarimenti ai ragazzi. Ha vinto Sassari per 8 a 5. Argomento della seconda manche, dedicata a anatomia umana e salute, i farmaci. Il farmacista Pietro Daddi ha verificato la correttezza delle domande offrendo degli interessanti chiarimenti. Ha vinto Oristano per 5 a 2 portando il punteggio alla parità (10 a 10). Nel terzo e decisivo confronto, dedicato alla musica classica, Sassari ha recuperato terreno aggiudicandosi la manche per 4 punti a 3 e vincendo l’intera partita per 14 a 13. L’esperto di musica che ha assistito i ragazzi era Sandro Pisanu, tenore e direttore della Corale Maschile “Priamo Gallisay” di Nuoro. I sassaresi hanno potuto rispondere (in tre minuti) alle domande del tesoretto (5 punti per ogni risposta corretta meno 3 per ogni errore) accumulando 71 punti che pongono la squadra in vetta alla classifica generale.

La classifica generale. La classifica provvisoria vede quindi in testa Sassari con 71 punti, seguita dal Medio Campidano (49 punti)  che nella prima puntata ha battuto per 14 a 13 l’Ogliastra. Terzi in classifica (con 46 punti) i ragazzi di Nuoro che, sempre nella prima puntata avevano battuto la Provincia di Calgliari per 16 a 11. Infine c’è Carbonia Iglesias con 42 punti. Niente è perduto le squadre che non sono ancora in classifica: avranno infatti la possibilità di rifarsi nelle puntate successive, a partire dalla prossima che vedrà in campo Cagliari e Oristano.

 

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo
  • La squadra dei giovani studenti del Sassarese. da destra Efisio Crabu (mental coach), il conduttore Roberto Betocchi, la ballerina Claudia Tronci,il professor Marco Di Gangi , l'esperto di musica Sandro Pisanu (foto: Ufficio stampa Rbmanagement)