La Torres domina il Sant'Elia
e allunga in testa alla classifica

di Daniele Giola
 (foto: tekw.org)
(foto: tekw.org)

SASSARI. Una lezione di calcio e un passo importante verso la conquista del campionato. La Torres domina il derby con il Sant'Elia, vince 3-0 con le reti di Nuvoli, Angheleddu e Pulina e allunga in testa alla classifica. Grazie a questo successo i rossoblù, che possono pure recriminare per un calcio di rigore fallito da Meloni nel finale di gara,  salgono a quota 55 nel girone G di serie D, sette punti in più di Sarnese e Casertana che nel big match della ventisettesima giornata hanno pareggiato 0-0.

La sfida. Poco più di tre minuti di gioco, il tempo di vedere i posizionamenti tattici delle due squadre, e la Torres è già in vantaggio:  segna Nuvoli con un potente tiro dal limite dell'area che si infila imparabile a fil di palo. La risposta del Sant’Elia è tutta in un tiro di Atzori che impegna da fuori area Secchi al 8'. La Torres ha una marcia in più, costruisce occasioni con Angheleddu e Nuvoli ma spreca, e sono così gli ospiti a sfiorare il pari con un altro gran tiro dalla distanza di Cordeddu che al 37' trova attentissimo Secchi. In avvio del secondo tempo la Torres lascia sfogare il Sant'Elia e alla prima occasione colpisce: al minuto 57 cross dalla destra di Migoni per il colpo di testa vincente di Angheleddu: 2-0. La gara è virtualmente chiusa e al 61' Pulina manda i titoli di coda concretizzando con un piattone uno splendido assist di Migoni. Nel finale la Torres potrebbe arrotondare ancora di più il punteggio con un calcio di rigore fischiato per un atterramento ai danni di  Meloni. Lo stesso attaccante si incarica del tiro ma la conclusione, alla sinistra del portiere, colpisce prima il palo esterno e poi termina sul fondo.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo
  •  (foto: tekw.org)