Lotta ai cambiamenti climatici
Castelsardo aderisce a "Earth Hour"

Il castello (foto: Giovanni Murgia, per gentile concessione)
Il castello (foto: Giovanni Murgia, per gentile concessione)

CASTELSARDO. Il Comune di Castelsardo aderisce a “Earth Hour 2013”, la campagna di mobilitazione lanciata dal wwf Internazionale per la lotta ai cambiamenti climatici e per la salvaguardia del Pianeta. Sabato 23 marzo, data che coincide con la mobilitazione globale dei cittadini e delle comunità di tutto il pianeta, il Comune spegnerà simbolicamente, e per tutta la notte la Torre di Frigiano ed il Castello, simboli della Città. La scorsa edizione ha visto la partecipazione di oltre 2 miliardi di persone in 152 Paesi, con ben 7000 città coinvolte in ogni parte del mondo.

"Partecipando all’evento, intendiamo richiamare l’attenzione dei nostri cittadini sulla programmazione e sulle azioni che abbiamo intrapreso, per far si che venga fatta propria dalla nostra città, una nuova strategia basata sul risparmio, sull’efficienza e sulle energie rinnovabili" dichiara il sindaco Matteo Santoni. Su questa linea, dopo aver approvato nei giorni scorsi, in Consiglio comunale, il piano d'azione per l'Energia sostenibile, il comune di Castelsardo ha aderito al progetto “Accendi il risparmio” dell’Autorità per l’energia elettrica ed il gas. Grazie a questo accordo l’Autorità fornirà gratuitamente lampade a vapori di sodio ad alta pressione, poco efficienti dal punto di vista energetico e pertanto bandite dall’Unione Europea, le quali sostituiranno tutte le lampade altamente inquinanti ai vapori di mercurio, ancora presenti negli impianti di illuminazione pubblica cittadina. In questo modo si avrà un notevole risparmio energetico con conseguente riduzione dei costi relativi al consumo di energia elettrica e quindi una vantaggiosa ricaduta economica per le casse del comune e di conseguenza per i suoi cittadini. L’intervento verrà ufficializzato e registrato presso l’AEEG, ente massimo nazionale di certificazione del risparmio energetico. Contemporaneamente in altri 142 punti luce di Castelsardo verrà installato un innovativo sistema di illuminazione pubblica a led, oltre alla realizzazione di nuova illuminazione nella via Salvatore Cottoni e nella via Pasquale Corso. “Per l'Amministrazione Comunale di Castelsardo, dichiara l'assessore all’Ambiente Roberto Fiori, si tratta di interventi molto importanti, in quanto rispecchiano l’impegno preso e sottoscritto a Bruxelles, che prevede la riduzione del consumo energetico e dell'emissione di CO2".

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo
  • Il castello (foto: Giovanni Murgia, per gentile concessione)