Reti ecologiche: un seminario
nel centro ambientale di Baratz

Il via ai lavori sabato alle 10
L'assessore Monica Spanedda (foto: SassariNotizie.com)
L'assessore Monica Spanedda (foto: SassariNotizie.com)

SASSARI. Sabato 23 marzo i locali del Centro per l'educazione ambientale lago di Baratz del Comune di Sassari, ospiteranno  il seminario conclusivo  di uno dei progetti della Corem, “Cooperazione delle reti ecologiche del Mediterraneo”.
L'iniziativa, volta ad illustrare i risultati finali delle attività portate avanti,  vuole essere anche un momento di confronto e discussione sul tema della gestione della sentieristica in Sardegna. Il progetto, dedicato all'ampliamento della rete dei siti e degli spazi protetti e sensibili, vede tra i partner oltre al Comune di Sassari, Assessorato alle Politiche ambientali, anche il Dipartimento dell'Alta Corsica, l'Ente Foreste della Sardegna e il Dipartimento della Corsica del Sud. Obiettivo principale dell'azione  di cooperazione è quella di garantire una maggiore coerenza a livello di pianificazione territoriale nella gestione, realizzazione e promozione dei percorsi naturalistici in Sardegna e in Corsica. Il Comune di Sassari ha sinora lavorato alla standardizzazione della segnaletica e al ripristino dei sentieri, circa 18 chilometri,  nelle aree di  Baratz, Porto Ferro e Prigionette. Le attività hanno anche riguardato la formazione e la promozione dei percorsi sentieristici, attraverso il coinvolgimento degli studenti di alcuni istituti superiori cittadini e la realizzazione di materiale divulgativo inserito  all'interno della collana Sardegna Sentieri.  I lavori del seminario saranno aperti alle 10 dai saluti dell'Assessore alle Politiche ambientali, Monica Spanedda.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo
  • L'assessore Monica Spanedda (foto: SassariNotizie.com)