Prodotti sardi in vendita a Shanghai:
una vetrina strategica per le imprese

di Michele Spanu | Twitter: @MicheleSpanu84
Gavino Sini presenta il progetto (foto: SassariNotizie.com)
Gavino Sini presenta il progetto (foto: SassariNotizie.com)

SASSARI. Una vetrina strategica per i prodotti made in Sardinia. Questa mattina nella sede della Camera di Commercio, in via Roma, è stato presentato agli imprenditori locali un progetto di sviluppo che consentirà a diverse imprese sarde di esporre e vendere i propri prodotti nel centro di Shanghai. Il punto vendita, basato sulla formula del concept store, sarà ospitato tra circa un mese nel nuovo Shanghai Waterfront, uno shopping mall nell’area del Bund (Pushi) dove saranno presentate le produzioni di eccellenza, con possibilità di supportare le azioni di promozione di ogni azienda con la forza di un brand comune. "Vogliamo creare un rapporto commerciale più intenso con la Cina - ha detto il presidente dell'ente camerale Gavino Sini -. Ora con questa vetrina nel centro di Shanghai la nostra isola ha la possibilità concreta di dimostrare che i nostri prodotti sono di qualità e competitivi nel mercato internazionale. Non dobbiamo lasciarci sfuggire questa possibilità". Alla presentazione dell'importante iniziativa erano presenti anche gli studenti del corso di laurea in Economia e management del Turismo.

Il progetto, promosso dalla Camera di Commercio del Nord Sardegna in partnership con l’Università degli Studi di Sassari, ha mosso i primi passi con lo sviluppo del network commerciale e istituzionale avviato a Shanghai nel 2009 dalla Confcommercio-Confturismo del Nord Sardegna in collaborazione con l’assessorato al Turismo della Regione. Dopo questa fase si è arrivati alla proposta di un piano operativo condiviso, da realizzare in sinergia tra attori pubblici e privati, articolato in 3 azioni di sistema di breve/medio periodo e un'azione strategica di lungo periodo che proseguirà fino al 2015. Giorgio Maccioccu, presidente regionale della Federalberghi, ha detto stamane che l'intero progetto rientra in una strategia nazionale sinergica, nell’ambito della quale potranno essere posizionati i prodotti eccellenti dell’Isola come parte una offerta plurisettoriale. Il mercato cinese avrà così a disposizione un'ampia gamma di prodotti: dall'agroalimentare alla moda, ma senza dimenticare che il settore più importante che la Sardegna cerca di conquistare sulla scena internazionale è sempre il turismo.

 

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo
  • Gavino Sini presenta il progetto (foto: SassariNotizie.com)