Ozieri, all'ex Centrale Elettrica
rassegna d'arte femminile

L'abitato di Ozieri
L'abitato di Ozieri

OZIERI. La  manifestazione “Il Marzo delle Donne” prosegue i suoi appuntamenti con la  rassegna d’arte al femminile “L’iDEA” promossa dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Ozieri e dall’Istituzione “San Michele”. Dal 23 marzo sino al 14 aprile verranno esposti presso i locali della Ex Centrale Elettrica i lavori di Liliana Cano, Maria Lai, Paola Giuseppina Moretti, Sabine Rubatscher, Silvia Pazzola, Grazia Sini, Maria Grazia Sussarello e Carlotta Usai.

La rassegna vuole essere un omaggio a queste artiste e alla visione che loro hanno del mondo contemporaneo, del quale riescono a cogliere le infinite sfaccettature. La scelta di esporre opere di diverse forme artistiche e realizzate con differenti materiali vuole rispecchiare la pluralità che caratterizza la contemporaneità: pluralità di linguaggi, di percorsi, di incontri, di intrecci sentimentali e artistici. In contemporanea alla mostra in alcuni locali dell’Ex-Centrale verrà realizzato un progetto di arte pubblica  “Scarpe Rosse”  ispirato al lavoro dell'artista messicana Elina Chauvet nato per denunciare il rapimento e l'assassinio di centinaia di giovani donne nel suo Paese. Una forma di protesta che ovunque nel mondo è diventata un simbolo della lotta contro la violenza sulle donne. Tutta la popolazione, le associazioni culturali e le scuole sono invitate ad aderire all’evento portando un paio di scarpe da donna, rosse, tinte di rosso o da tingere sul momento. La mostra“L’iDEA”, allestita nei locali dell’Ex- Centrale Elettrica verrà inaugurata sabato 23 marzo alle ore 17.00.  Sarà visitabile sino al 14 Aprile dal martedì alla domenica secondo il seguente orario: mattina 10,00 -13.00 e sera: 16.00 – 19.00. Ingresso libero.

 

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo
  • L'abitato di Ozieri