Una visita endocrinologica? Nel 2014
All'Aou tempi di attesa lunghissimi

Un certificato medico
Un certificato medico

SASSARI. I tempi di attesa per essere visitati nell'ambulatorio di endocrinologia dell’Azienda Ospedaliero Universitaria sono lunghissimi. Prenotare un controllo nell’anno in corso è impossibile: i posti a disposizione sono esauriti e l’agenda del 2013 è colma. Per prenotare un consulto bisogna aspettare il 2014. Nel mese di gennaio il Cup avrà a disposizione una nuova agenda e solo a quel punto un paziente potrà chiedere un appuntamento. Se poi, anche nel 2014 tutti i posti saranno esauriti allora bisognerà riparlarne nel 2015.

Questa situazione ci è stata segnalata da una lettore di SassariNotizie. Il signore, di cui non faremo il nome per rispettare la sua privacy, ci ha raccontato passo per passo tutti i dettagli della sua disavventura. Un percorso a ostacoli che abbiamo provato a replicare. Ore 15.30. Alziamo la cornetta e chiamiamo il Centro Unico Prenotazione. Dopo pochi squilli un operatore ci risponde e ci chiede i dati anagrafici. Dopo avere detto nome e cognome, il ragazzo ci chiede la data dell’impegnativa. Utilizziamo i riferimenti del lettore e chiediamo un appuntamento per il mese di dicembre del 2013 nel reparto di endocrinologia dell’Aou di Sassari. L’operatore ci dice che non ci sono posti a disposizione e che bisogna riprovare nel 2014. Siamo a marzo. è possibile che siano già finiti tutti i posti? Sì è possibile. Fine della conversazione.

Ma questa è solo la prima parte della storia. I disagi sono anche maggiori. Il signore ci racconta che il suo tentativo di prenotare la visita è iniziato alla fine di gennaio, precisamente il 21. Una volta al giorno il paziente chiama il Cup per fissare la sua visita di routine. Dotato di una tenacia invidiabile, il paziente arriva al 20 marzo. Dopo un breve controllo, l’operatore del Cup gli risponde ancora una volta che l’agenda del 2013 non è disponibile. Il giorno dopo, il 21 marzo, arriva la sorpresa. Al termine della registrazione il ragazzo afferma che tutti i posti del 2013 sono esauriti, bisogna richiamare nel 2014. Per scrupolo, questa mattina il signore ricompone il solito numero nella speranza di prenotare il consulto a fine dicembre. L’esito, però, rimane invariato. Arrivederci all’anno prossimo.

Ora al paziente rimangono due possibilità. Mettersi l’anima in pace e saltare il controllo annuale o presentare un reclamo. Ma vista la tenacia dimostrata fino a oggi, la risposta appare scontata.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo
  • Un certificato medico