Nuova illuminazione pubblica
per il Corso di Porto Torres

 (foto: Ufficio stampa Comune Porto Torres)
(foto: Ufficio stampa Comune Porto Torres)

PORTO TORRES. I vecchi e obsoleti pali della luce abbandonano per sempre il salotto cittadino. L’ultima “armatura” del tratto del corso Vittorio Emanuele sottoposto a ristrutturazione è stata rimossa: la strada è ora illuminata grazie a un sistema a “led” di diffusione a parete. L’intervento sarà esteso a tutto il corso Vittorio Emanuele sino all’incrocio con via Bixio, e alla via Sassari sino all’incrocio con via Balai.

«È un progetto importante che stiamo portando a compimento – sottolinea il sindaco Beniamino Scarpa – e che ci sta consentendo di riqualificare appieno la nostra arteria principale. Con la nuova pavimentazione, gli arredi urbani e il nuovo sistema di illuminazione a parete, il Corso Vittorio Emanuele ha decisamente cambiato in meglio il proprio volto». L’intervento di rimozione dei vecchi pali della luce e d’installazione dell’illuminazione a parete sta consentendo di abbattere anche le barriere architettoniche create dalle strutture in ferro che causavano il restringimento dei marciapiede. «Il lavoro di posizionamento della nuova illuminazione – aggiunge l’assessore ai Lavori Pubblici, Angelo Acaccia – ha raccolto il consenso dei proprietari degli edifici interessati e credo che la stessa collaborazione la potremo riscontrare anche tra gli abitanti di tutto il Corso. Infatti, con la prosecuzione dell’intervento fino al tratto adiacente ai giardini pubblici, miglioreremo l’illuminazione pubblica dell’arteria centrale, abbattendo le barriere architettoniche create dai vecchi pali, che spesso non permettevano a tutti i cittadini di fruire pienamente degli spazi pubblici». La linea elettrica di alimentazione è di tipo interrato ed è stata ubicata sotto il marciapiede, mentre i corpi illuminanti vengono installati nelle parti esterne degli edifici. «Il risultato è visibile nel tratto già sottoposto a intervento: con un numero ridotto di luci a parete l’illuminazione è di gran lunga di qualità superiore. È stato ridotto l’inquinamento luminoso e il nuovo sistema garantirà un notevole risparmio dei costi per l’ente, sino al cinquanta percento. Affinché tutto il centro cittadino possa assumere le stesse caratteristiche e l’illuminazione pubblica sia messa a norma anche nel rispetto dei diritti dei disabili – conclude l’assessore – chiediamo la massima collaborazione ai proprietari degli edifici durante la fase di esecuzione dei lavori».

 

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo
  •  (foto: Ufficio stampa Comune Porto Torres)