Parte la X edizione di “JazzOp”
Omaggio a chi ha fatto la storia del jazz

 (foto: SassariNotizie.com)
(foto: SassariNotizie.com)

SASSARI. «La cultura è una realtà produttiva per questo siamo contrari alla politica di tagli che colpisce prima di tutto sempre questo settore». Con queste parole Gianfranco Ganau ha presentato stamattina durante una conferenza stampa a Palazzo Ducale la X edizione di “JazzOp”, la rassegna di produzioni originali organizzata dall’associazione Blue Note Orchestra con il contributo dell’assessorato alle Culture del Comune di Sassari, della Regione Sardegna, del ministero dei Beni culturali, della Provincia di Sassari e della Fondazione Banco di Sardegna. Alla conferenza stampa hanno partecipato anche Dolores Lai, assessore alle Culture del Comune e Gavino Mele direttore artistico della Blue Note Orchestra. Mentre Lai si è soffermata sul legame che c'è tra questa manifestazione e la città, che si vede anche nella scelta di alcune location dei concerti, come il teatro Verdi e il parco di Monserrato, Gavino Mele ha invece sottolineato l'alta qualità degli artisti che parteciperanno. Tra questi anche tre giovani promesse sarde, le cantanti Francesca Corrias, Lucia Fodde ed Elena Moreddu, ciascuna in possesso di stile e peculiarità personali e curricula che comprendono un gran numero di progetti e riconoscimenti (le ultime due sono state rispettivamente finalista e vincitrice dell’edizione 2012 del concorso Scrivere in Jazz organizzato dall’associazione Blue Note Orchestra).

Questa primavera, ad aprile e maggio al teatro Verdi di Sassari e a giugno al parco di Monserrato, l'associazione Blue Note Orchestra presenta tre nuove produzioni originali eseguite dall'Orchestra Jazz della Sardegna, unico organico orchestrale di jazz in Sardegna e tra i pochi in Italia. 

Nelle parole del sindaco di Sassari, Gianfranco Ganau, JazzOp rappresenta “Ancora una volta un programma di grande qualità, ormai riconosciuta anche al di fuori dei confini dell'isola per l'ensemble dell' Orchestra Jazz della Sardegna. Una rassegna con appuntamenti irrinunciabili per tutti gli appassionati ed amanti della musica”.

Il programma degli eventi si arricchirà di momenti che coinvolgeranno anche le scuole e i ragazzi. Il costo del biglietto per i singoli spettacoli dell’8 aprile e del 21 maggio è di 10 euro, l’abbonamento per i due spettacoli costa 15 euro, mentre l’ingresso al concerto del 21 giugno, al quale faranno da corollario diverse altre manifestazioni, è gratuito.

TUTTO IL PROGRAMMA 

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo
  •  (foto: SassariNotizie.com)