Stintino, in aumento gli accessi
all'ufficio turistico comunale

La spiaggia "la Pelosa" (foto: SassariNotizie.com)
La spiaggia "la Pelosa" (foto: SassariNotizie.com)

STINTINO. Tra il 2010 e il 2012 sono aumentate del 10 per cento e visite all’ufficio turistico di Stintino che è diventato ormai un punto di riferimento per i viaggiatori che, ogni anno, fanno tappa nel paese. Lo scorso anno, tra febbraio e dicembre, si sono serviti delle preziose informazioni fornite dalla struttura di via Sassari 11.172 viaggiatori italiani e stranieri. Un dato in crescita rispetto al 2011 quando, nello stesso periodo, si recarono all’ufficio turistico 10.009 persone. Un trend in ripresa quindi che, nonostante la crisi economica che ha ridotto non poco i viaggi, vede sempre le presenze italiane al primo posto (7.792), seguite da quelle inglesi (1.005), quindi dai viaggiatori francesi (953), dagli spagnoli (765) e dai tedeschi (495), mentre 158 sono di altre nazionalità.

L’affluenza dello scorso anno riporta l’ufficio turistico, gestito dalla Pro loco stintinese, ai numeri del 2008, quando furono circa 11.400 i turisti in visita in via Sassari allora in crescita rispetto agli anni precedenti, quando l’ufficio aveva la sua sede in piazza dei 45. Il 2009 è poi l’anno del boom con oltre 13mila visite, quindi un calo dovuto alla crisi economica di questi ultimi che visto i viaggiatori scegliere il low cost e spostarsi meno. E così il 2011 ha fatto registrare 10.009 accessi all’ufficio turistico di Stintino. Adesso la ripresa:«Il dato è confortante – afferma l’assessore al Turismo del Comune di Stintino, Angelo Schiaffino –. Nonostante la grave crisi economica e il caro traghetti la nostra località tiene numeri importanti. Ovvio che l’Ufficio turistico è solo un campione delle presenze annuali ma offre comunque spunti interessanti».

L’ufficio turistico, gestito dalla Pro loco di Stintino, si è rivelato un sicuro strumento per l’assessorato comunale al Turismo, anche per testare le presenze sul territorio comunale. Ma non solo, in questi anni ha anche svolto un valido supporto nella promozione del territorio durante le fiere internazionali.  «La decisione di aprire l'ufficio turistico per più ore rispetto agli anni passati – afferma Vincenzo Mura, neo presidente della Pro loco – è nata dall'esigenza di accontentare un numero di turisti sempre più alto che decide di passare anche solo pochi giorni nel nostro splendido paese. La collaborazione con l'assessorato comunale al Turismo – prosegue Mura – sempre disponibile alle nostre iniziative, è diventato un sicuro strumento per poter lavorare in favore del turismo sia sul territorio che partecipando, come Pro loco, alle maggiori fiere del settore e collaborando per offrire manifestazioni di contorno alle giornate trascorse al mare».

La Pro loco proprio nei giorni scorsi ha così modificato, ampliandoli, gli orari di apertura al pubblico per un totale monte ore annuo di 1679. Da gennaio a marzo l’ufficio sarà aperto da lunedì a sabato dalle 10,30 alle 12,30 e nei pomeriggi di martedì e giovedì dalle 15,30 alle 17,30. Ad aprile invece aprirà tutti i giorni, da lunedì a sabato, dalle 9,30 alle 12,30 e nei pomeriggi dalle 15,30 alle 17,30 (in precedenza l’apertura pomeridiana era di soli due giorni a settimana). A maggio sempre tutti i giorni, anche il pomeriggio, ma la mattina si chiude alle 13. A giugno e luglio gli orari sono, da lunedì al sabato, 9,30-13 e 15-20. Ad agosto invece si aprirà alle 9 e si aggiunge l’orario notturno dalle 21,30 alle 24. A settembre l’apertura mattutina torna alle 9,30 mentre a ottobre il pomeriggio l’orario al pubblico sarà dalle 16 alle 17,30. Da novembre a dicembre, infine, la mattina aperture da lunedì al sabato dalle 11 alle 12,30 e il pomeriggio il martedì e il sabato dalle 16 alle 17,30.

 

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo
  • La spiaggia "la Pelosa" (foto: SassariNotizie.com)