Auchan, apertura a Pasquetta
I lavoratori pensano allo sciopero

di Daniele Murino | Twitter: @DanieleMurino
 (foto: SassariNotizie.com)
(foto: SassariNotizie.com)

SASSARI. A quattro giorni dalla celebrazione della Pasquetta, la situazione che ruota attorno alle aperture dei centri commerciali durante le festività è caldissima. Da una parte ci sono gli interessi economici della grande distribuzione che impone l’apertura. Dall’altra quelli dei lavoratori che pretendono di rimanere a casa con le proprie famiglie. Per sapere quale sarà l’esito di questo contrasto bisognerà aspettare domani mattina quando i lavoratori di Auchan si riuniranno per decidere se lunedì primo aprile aderiranno allo sciopero proposto dalle diverse sigle sindacali presenti in azienda. La decisione, che sarà resa pubblica verso mezzogiorno, sarà frutto di una riunione tra i dipendenti della catena di distribuzione francese e gli stessi sindacati.

L'obbiettivo dell'eventuale sciopero è quello di “salvaguardare i diritti dei lavoratori e delle loro famiglie davanti alla legge sulle liberalizzazioni”, varata dal governo Monti, che negli scorsi mesi ha conferito alla grande distribuzione la possibilità di decidere autonomamente sulle aperture nei giorni festivi. Non solo. Se lo sciopero dovesse essere confermato, i lavoratori incroceranno le braccia per rivendicare “una migliore condizione di lavoro e per chiedere un maggiore rispetto del diritto di potersi dedicare ala famiglia”. Questi tre punti saranno presenti all'interno di un volantino che sarà diffuso dall'Ugl di Sassari e che terminerà con lo slogan: “il riposo è un diritto dei lavoratori”. «Solo nell'assemblea di domani - ha dichiarato Piero Spanu dell'Ugl - i lavoratori decideranno se indire lo sciopero. Per ora non si può fare nessuna previsione in merito anche se sono abbastanza ottimista». E se lo sciopero dovesse andare in porto, è probabile che il centro commerciale Auchan sarà costretto a rimanere chiuso per carenza di personale nonostante fino a oggi la volontà espressa dal gruppo francese vada esattamente nella direzione opposta.

Il tema è di grande attualità anche su internet. Nelle ultime ore tra le bacheche di facebook si sta diffondendo un volantino, firmato Comitato Cittadino, in cui si chiede alla popolazione sassarese di boicottare Auchan nel giorno di Pasquetta. La modalità proposta è semplice: per dimostrare la solidarietà ai lavoratori, i cittadini non dovranno recarsi nel centro commerciale di Predda Niedda. Un invito piuttosto deciso che sta collezionando condivisioni continue. Quel che è certo, però, è che se domani gli stessi lavoratori decideranno di scioperare l'utenza di Auchan non avrà nessuna necessita di boicottare il centro commerciale dato che le serrande rimarranno chiuse a prescindere.

 

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo
  •  (foto: SassariNotizie.com)