Due rom sorprese a rubare in casa
Arrestate dai carabinieri

di Francesco Bellu
foto archivio (foto: archivio carabinieri)
foto archivio (foto: archivio carabinieri)

SASSARI. La città era in piena fibrillazione per la partita della Dinamo al Palazzetto contro il Milano e in tanti sono andati al Palaserrademigni per tifare i biancoblù. Un'occasione ghiotta per due nomadi appena ventenni residenti nel campo rom di Oristano che sono state sorprese a rubare in un appartamento in corso Regina Margherita. È stata la stessa padrona di casa ad accorgersene e a segnalarlo al 112. L'intervento tempestivo dei carabinieri del Nucleo Radiomobile ha permesso di arrestare le due ragazze in flagranza di reato per furto in abitazione. Ben nascosti dentro il reggiseno le sono state trovati dei gioielli che erano stati portati via poco prima da altri due appartamenti in via Torres in cui erano entrate grazie ad arnesi da scasso che si sono portati appresso. Una delle due ragazze è finita ai domiciliari nel campo nomadi in quanto è incinta, l’altra è stata portata in carcere a San Sebastiano. La refurtiva è stata immediatamente riconsegnata ai legittimi proprietari.
© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo
  • foto archivio (foto: archivio carabinieri)