Elezione del Capo dello Stato,
la Sardegna sceglie i rappresentanti

Claudia Lombardo, presidente del Consiglio regionale (foto: Alessandro Garau)
Claudia Lombardo, presidente del Consiglio regionale (foto: Alessandro Garau)

CAGLIARI. Il Consiglio regionale si riunirà martedì prossimo, 9 aprile, alle 10 per designare i rappresentanti della Regione Sardegna all'elezione del presidente della Repubblica, che comincerà il 18 aprile prossimo, secondo quanto comunicato stamane dal presidente della Camera Laura Boldrini. All'ordine del giorno della seduta di martedì, c'è anche la proposta di legge 501 (Pittalis e più), la cosiddetta "salva-baretti" del Poetto, il testo predisposto dai capigruppo che contiene disposizioni eccezionali e transitorie in materia di opere e manufatti temporanei a servizio della fruizione turistico ricreativa. I lavori dell'Assemblea proseguiranno con la mozione 230 (Barracciu e più) sulla necessità di revocare con urgenza la delibera del 31 ottobre scorso con cui la giunta regionale ha indicato le linee di indirizzo per gli atti aziendali delle Asl e di bloccare l'iter di quelli già approvati da alcune aziende sanitarie. L'ultimo punto all'ordine del giorno è un'interpellanza (Steri e più) sull'autorizzazione a organizzare corsi per operatori socio-sanitari.

 

 

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo
  • Claudia Lombardo, presidente del Consiglio regionale (foto: Alessandro Garau)