tra sardegna e corsica

Musica sulle bocche, il secondo giorno
Jazz sardo sul traghetto tra le due isole

 (foto: Ziga Koritnik, fornite da Ufficio stampa)
(foto: Ziga Koritnik, fornite da Ufficio stampa)
SANTA TERESA. Inizia dalle prime ore del giorno il programma del festival Musica sulle bocche, tra Sardegna e Corsica. Nel corso della mattinata sarà possibile assistere alle performances dei Timbales nella spiaggia di Rena Bianca, mentre nel pomeriggio la musica salirà ancora una volta sui traghetti, come è tradizione per il festival Musica sulle Bocche: alle 17.00 partenza del traghetto per Bonifacio con la musica dei giovani talenti del jazz sardo, in questo caso il Dish trio, composto da Edoardo Meledina (contrabbasso), Luca Deriu (batteria), Matteo Cara (pianoforte). Alle 18.00 nuovo appuntamento alle scalette di via Angioj per “Tutti quanti voglion fare jazz”, per poi seguire nella vicina chiesa di santa Lucia alle ore 19.00 Ignazio Cadeddu con il repertorio tradizionale per chitarra sarda. Alle 20.30 al Chiostro del Porto si terrà il concerto “The Better way” con il duo composto da Marco Colonna (clarinetto basso) e Ivano Nardi (batteria). Alle 22.00 si alza il sipario nella piazza Vittorio Emanuele con i racconti di Tino Tellini, dall’Isola dei Cassintegrati, e alle 22.20 il progetto speciale “Os caminhos de Garibaldi na America”, un omaggio all’eroe di Caprera in occasione delle celebrazioni dell’Unità d’Italia con Enzo Favata (sax), Giancarlo Schiaffini e Mauro Ottolini (trombone) Alfonso Santimone (piano elettrico), Danilo Gallo (contrabbasso), U. T. Gandhi (batteria). In apertura è previsto un intervento dello storico Manlio Brigaglia.
© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo
  •  (foto: Ziga Koritnik, fornite da Ufficio stampa)