Pallamano femminile: Sassari 1976
fa a pezzi il Selargius con 34 a 14

 (foto: Ufficio stampa Sassari 1976)
(foto: Ufficio stampa Sassari 1976)

SASSARI. Terza ed ultima gara della serie quella giocata domenica pomeriggio sul parquet del Palasantoru di Sassari tra la Sassari 1976 e la Pallamano Selargius. Un match che ha posto il sigillo finale al campionato di Serie B Femminile. Il risultato ha ricalcato quello della gara di andata. Allora terminò 30 a 9, adesso 34 a 14, quasi a voler ribadire che il divario tra le due compagini era incolmabile all’inizio del campionato e nel frattempo è rimasto tale.

Contro le fresche avversarie selargine, le ragazze di coach Koka Milatovic hanno dato un’altra dimostrazione della loro forza ed hanno onorato la pallamano con una buona prova, a tratti persino spumeggiante. Uno sport meraviglioso che proprio nella mattinata, nello stesso impianto, aveva segnato, tra le urla di gioia di centinaia di bambini impegnati in bellissimi tornei di minihandball e under 12 maschile e femminile, il risveglio di interesse e di partecipazione delle giovani generazioni sassaresi che negli ultimi tempi era sembrato venir meno.

Ed ora la gara. Sassari sfoggia da subito la solita difesa granitica e la solita Tonia Cucca, tanto implacabile al tiro, quanto generosa nel lavoro a favore della squadra. Ma tutte hanno dato il loro solito generoso contributo. “Capitan” Antonella D’Alò, a segno 2 volte, “Airone” Fabiana Mura, 5 reti e tutte di ottima fattura, “Tsunami” Claudia Gana, 4 reti all'attivo e travolgente come sempre, “Zefiro” Tania Pintus, 3 reti, “MiLady” Patrizia Sechi, 2 reti, “Barriera” Mariantonietta Pirastru, 1 rete, fortemente cercata. L’altra metà del bottino porta la firma di Tonia Cucca e questa non può che essere una conferma. Ma non vanno dimenticate Ombretta Fogli, Arianna Scanu e Rosalba Vargiu come i tre portieri “Kety” Moni, Maria Piga e Paola Sodini, che si sono alternate tra i pali opponendosi con bravura a numerosi palloni. Al via è Selargius a segnare per prima e dopo il momentaneo pareggio a portarsi ancora avanti sul 2 a 1. Da questo momento sarà Sassari 1976 a prendere in mano le redini dell’incontro. Si passa così dal 2 a 2 al 5 a 2, poi al 10 a 4 e ancora 16 a 6 per terminare il primo tempo sul parziale di 18 a 8. Il secondo tempo non riserva grandi sorprese: Sassari 1976 si porta sul 20 a 9, poi sul 28 a 11, e ancora sul 30 a 13 per terminare sul 34 a 14. Una bella gara, una buona squadra, la Sassari 1976, ed un sicuro viatico, il risultato, per gli impegni futuri.

I tabellini.

ASD SASSARI 1976: Cucca T. 17, D’Alò A. 2, Fogli O., Gana C. 4, Moni R., Mura F. 5, Piga M., Pintus T. 3, Pirastru M. 1, Scanu A., Sechi P. 2, Sodini P., Vargiu R. All.: Koka Milatovic

ASD PALLAMANO SELARGIUS: Carboni B. 1, Gelsomino E. 5, Meloni S. 2, Mureddu F. 5, Piludu C., Pintus F., Piras E. 1, Scanu S., Putzu R. All.: Maria L. Fanni

 

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo
  •  (foto: Ufficio stampa Sassari 1976)