Il turismo come ricetta contro la crisi
Ecco il parere della Confcommercio

La spiaggia Le Bombarde (foto: SassariNotizie.com)
La spiaggia Le Bombarde (foto: SassariNotizie.com)

SASSARI. «La costituzione del sistema turistico locale del nord Sardegna rappresenta la risposta del territorio alla crisi del settore, nell’ottica della creazione di un prodotto turistico d’area in grado di competere sui mercati nazionali e internazionali». È questa la posizione espressa da Gavino Sini nella duplice veste di presidente della Confcommercio e della Camera di Commercio del nord Sardegna in occasione dell’incontro con il presidente della commissione Bilancio del Consiglio regionale, On. Pietrino Fois, tenutosi a Sassari presso la sede della Confcommercio.

Secondo Sini, infatti, le politiche di promozione territoriale richiedono la capacità di esprimere, in termini di offerta, un’adeguata “massa critica” in grado di interloquire con i T.O. ma anche con i principali vettori aerei e navali, posto che il problema dei trasporti costituisce per l’Isola uno fattore di crescente criticità. Enrico Daga, presidente del sistema turistico locale Sardegna nord ovest, tra i principali promotori della sua trasformazione nel sistema turistico locale del nord Sardegna, ha sottolineato l’esigenza di dotare, soprattutto il mondo delle imprese, di uno strumento in grado di favorire una risposta “di rete” alle pressanti esigenze di creazione di un prodotto turistico territoriale e della sua promozione e commercializzazione. Tale esigenza è stata sottolineata anche dai rappresentanti dei numerosi Consorzi turistici e di promozione territoriale (da Alghero a La Maddalena) presenti all’incontro, che hanno evidenziato i buoni risultati ottenuti con la partecipazione compatta alle principali fiere del settore dove, per la prima volta, anche grazie al supporto della Camera di Commercio, del STL e della stessa Confcommercio, è stato possibile proporre “pacchetti di offerta” per l’intero Nord Sardegna.

Lo staff tecnico del sistema turistico locale ha illustrato i principali aspetti tecnico-organizzativi del progetto di costituzione del nuovo organismo di promozione del nord Sardegna che, oltre alla selezione dei mercati di riferimento su cui concentrare le iniziative di promozione, prevede un portale comune in grado di proporre le migliori offerte nell’intero arco dell’anno (per aree tematiche) nonché un osservatorio. Infatti il sistema è ovviamente in grado di monitorare i risultati ottenuti con le iniziative mirate consentendo, in tal modo, ogni possibile valutazione anche in funzione della programmazione futura. Il progetto, forte dell’esperienza maturata “sul campo” dalle imprese e dai loro Consorzi deve trovare, a giudizio di questi ultimi, concreto riscontro in sede regionale mediante provvedimenti di sostegno a favore dei Sistemi Turistici Locali, chiamati a promuovere il territorio sui mercati nazionali ed esteri con il marchio “Sardegna”.
L’On. Pietrino Fois si è complimentato per la capacità espressa, particolarmente dalle imprese del territorio, nel dare corpo ad una “rete” che ha dimostrato concretamente le proprie capacità nel  selezionare gli obiettivi e nel perseguimento di risultati apprezzabili e soprattutto misurabili. L’On. Fois si è personalmente reso disponibile a sostenere il “nuovo metodo” proposto, in quanto non teso a drenare risorse pubbliche – peraltro sempre più scarse – verso generici obiettivi di promozione, ma ritenuto uno strumento di sostegno alla creazione delle aggregazioni di imprese in funzione del perseguimento di obiettivi specifici fornendo, inoltre, il monitoraggio dei risultati nonché indicazioni altrimenti difficilmente e tardivamente reperibili.

 

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo
  • La spiaggia Le Bombarde (foto: SassariNotizie.com)