Il bando per la Vinyls ancora non c'è
Forse la settimana prossima

Oggi i cassintegrati affianco ai pastori del Movimento
L'ingresso della Vinyls a Porto Torres (foto: SassariNotizie.com)
L'ingresso della Vinyls a Porto Torres (foto: SassariNotizie.com)
PORTO TORRES. Agosto silenzioso per i cassintegrati della Vinyls che continuano con l'occupazione dell'Isola dell'Asinara, ormai da sei mesi. Il bando internazionale sulla cessione degli impianti ancora non c'è. È stato rinviato forse alla prossima settimana. Intanto gli impianti sono fermi, condizione utile per la vendita.

La notizia si apprende dal blog Isola dei cassintegrati che riporta un articolo del quotidiano La nuova Venezia.

Eppure la scadenza per l'uscita del nuovo bando era proprio agosto. Almeno stando alle promesse dell'ultimo incontro a Roma organizzato nella sede del ministero dello Sviluppo economico. La soluzione era prevista per ottobre, ma per il momento nulla di ufficiale. Se non i sei mesi di occupazione dell'Isola dei cassintegrati. Una protesta diventata mediatica anche grazie al supporto del web, soprattutto del blog e dalla pagina Facebook che conta da mesi più di centomila sostenitori.

Insieme ai pastori. Questa mattina alcuni dei cassintegrati della Vinyls erano affianco ai manifestanti del Movimento pastori sardi che ha raggiunto Porto Rotondo, in Costa Smeralda. Un gesto di soliedarietà per un'altra protesta che scuote un'isola in crisi.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo
  • L'ingresso della Vinyls a Porto Torres (foto: SassariNotizie.com)