Asinara, in barca nell'area protetta
Denunciato un cittadino francese

di Daniele Giola
 (foto: Per gentile concessione del blog Isola dei cassintegrati )
(foto: Per gentile concessione del blog Isola dei cassintegrati )

PORTO TORRES. Navigava in tutta tranquillità nell'area marina protetta dell'Asinara, in uno specchio d'acqua assolutamente vietato per qualsiasi tipo di imbarcazione. Nei giorni scorsi la Guardia Costiera di Porto Torres ha denunciato a piede libero il comandante di una barca a vela battente bandiera francese.

Durante l'attività di pattugliamento marittimo della costa, che si sta via via intensificando in concomitanza con l'avvio della stagione balneare, la MN CP 726, unità navale specializzata per attività di polizia dislocata presso la Capitaneria di porto turritana, ha intercettato e bloccato la barca mentre navigava all'interno della zona A, una riserva integrale come disposto dal decreto del ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare. La barca è stata scortata nel vicino porto di Stintino per gli ulteriori accertamenti documentali e gli atti di polizia giudiziaria, che hanno reso necessaria la presenza di personale del corpo delle capitanerie esperto di francese, unica lingua parlata dal comandante dell'unità fermata, nonché per le necessarie comunicazioni con il Consolato.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo
  •  (foto: Per gentile concessione del blog Isola dei cassintegrati )