Concerti, mostre ed esposizioni
Alghero punta sulla cultura

ALGHERO. Concerti, esposizioni, presentazioni di libri, monumenti aperti, celebrazioni. Aprile e Maggio si presentano con una serie di appuntamenti culturali di qualità che caratterizzano l’avvio della stagione estiva.  L’Amministrazione comunale e la Fondazione Meta insieme alle associazioni cittadine hanno messo a frutto la collaborazione che porta ad una prima parte del programma di eventi che animeranno la città fino al prossimo mese di maggio.

«Abbiamo lavorato per  offrire   calendario di eventi  di alto spessore culturale – ha spiegato  il Sindaco Stefano Lubrano oggi nella conferenza stampa di presentazione –  in cui grande importanza è data alla compartecipazione delle associazioni culturali e delle scuole, per la  valorizzazione la  nostra cultura ed identità». Gli  eventi sono stati presentati a Sant’Anna dal Sindaco Stefano Lubrano, dall’assessore alla cultura Romina Caula, dal presidente della Fondazione Meta Cristian Sanna e dai rappresentanti delle associazioni organizzatrici. La prima manifestazione  è fissata per questo fine settimana, con la Giornata Mondiale del Libro. Torna in città la seconda edizione di “Alghero come Barcellona, Sant Jordi a l’Alguer”, il grande appuntamento concentrato sabato 20 e domenica 21 aprile. La manifestazione promossa dalla Generalitat de Catalunya e dalla  libreria Il Labirinto sarà ricca di iniziative, appuntamenti e presenze e coinvolgerà diverse realtà culturali della città. Nel fine settimana successivo sarà la volta di April Jazz, che quest’anno celebra i suoi 12 anni di vita con la dedica della rassegna a Miles Davis e  un concerto in piazza Sulis il 26 Aprile alle 19,00 con la Funky Jazz Band e con la Jam session for Miles al Poco Loco a partire dalle 22,30.  La sera precedente, il 25 Aprile, la rassegna ospita al Poco Loco il concerto Miles Away Featuring Flavio Boltro, concerto che vedrà l’incontro del trombettista torinese con i musicisti sardi Mariano Tedde, Luca Piana e l’algherese Salvatore Maltana. Il 27 Aprile ancora musica con il concerto di Piero Marras in occasione del ventennale dell’istituzione della festa dei sardi, Sa Die de sa Sardigna, che si celebra ufficialmente il 28 Aprile. Il concerto di Piero Marras è previsto per le 21,00 nella banchina dogana del Porto di Alghero. La serie di eventi continua con la Notte d’Arte e di Cultura prevista per il 17 maggio. «La data – ha spiegato l’Assessore alla Cultura Romina Caula - celebrerà i 70 anni del bombardamento della città e l’Amministrazione intende rispondere con una notte di cultura e di arte per far vivere i monumenti e gli spazi urbani della nostra città ricordando una delle più profonde ferite che hanno segnato la storia di Alghero». Il 17 maggio  sarà occasione, a partire dal pomeriggio, per la presentazione del libro di Raffaele Sari Bozzolo “Ad Memoriam. 17 maggio 1943, settant’anni dopo”. Mostre e incontri sull’evento tragico che ha segnato la storia di Alghero faranno poi da corollario ad una giornata che servirà per non dimenticare e per sentire l’orgoglio intatto della  città e ad una notte di svago. Il 18 e 19 maggio  è la volta di Monumenti Aperti. Per l’undicesima edizione l’evento si prepara con  prospettive importanti di ulteriore miglioramento e di  successo e partecipazione sempre più ampia della cittadinanza.

 

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo