Il Papa: «Lavoratori E.On,
siete presenti nel mio cuore»

Gli operai partiranno il 24 aprile
di Grazia Sini
Papa Francesco (foto: Wikimedia Commons)
Papa Francesco (foto: Wikimedia Commons)

SASSARI. La giornata dei 44 lavoratori E.On che oggi sarebbero dovuti andare in udienza da Papa Francesco non è stata come se l’immaginavano, ma non per questo è stata meno emozionante. Quando ormai l’aereo l'aereo aveva maturato un ritardo così grave da capire che non sarebbero arrivati in tempo e la rabbia e il dispiacere avevano preso il sopravvento, ci ha pensato proprio il Santo Padre a rischiarare gli animi. Durante l’Udienza del mercoledì, infatti, nonostante non fossero in piazza San Pietro, il Pontefice ha voluto ricordare i lavoratori E.On e la loro vertenza: «Era prevista per oggi anche la presenza dell’Arcivescovo di Sassari, in Sardegna, e degli operai della società “E.ON”. Ma l’aereo ha avuto un ritardo di tre ore, e non sono riusciti ad arrivare. Ma li abbiamo presenti nel cuore».  Parole arrivate inaspettate, come ha spiegato il rappresentante sindacale Massimiliano Muretto, tra gli organizzatori del viaggio. «L’emozione è stata ovviamente grandissima» ha detto. Un gesto importante non solo per il valore che ha in sé, ma anche perché, grazie a queste semplici parole pronunciate dal Santo Padre, la vertenza ha varcato i confini isolani e ha avuto spazio anche nei media nazionali.

I lavoratori, grazie anche all’impegno dell’arcivescovo di Sassari, monsignor Paolo Atzei, avranno comunque l’opportunità di andare a San Pietro con i loro caschetti rossi e striscioni: «Partiremo il 24 aprile» ha spiegato Muretto. E questa volta, perché tutto fili nel migliore dei modi e per evitare il più possibile altri contrattempi, è scesa in campo la stessa Alitalia: «Siamo stati contattati dalla Compagnia di Bandiera che ci ha detto che sta facendo di tutto per prevedere per il 24 un aereo più capiente in modo che tutti possiamo partire e recuperare così i disagi di stamattina» ha aggiunto il sindacalista. Pace fatta allora con l’Alitalia? «Per ora sì, ma aspettiamo di vedere che succederà il 24 aprile».

 

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo
  • Papa Francesco (foto: Wikimedia Commons)