Dinamo infinita, Bologna ko 110-120
Il secondo posto è in cassaforte

di Daniele Giola
 (foto: Max Turrini)
(foto: Max Turrini)

SASSARI. Uno show, ancora uno: l'ennesimo di una regular season esaltante. Dopo quaranti minuti mozzafiato e un over time la Dinamo piega la resistenza della Virtus Bologna e si assicura il secondo posto matematico in classifica dietro Varese. All'Unipol Arena finisce con uno strabiliante 110-120.

Nella giornata che segnava l'esordio in maglia biancoblù e il ritorno a Bologna da avversario di Becirovic (in campo per sette minuti con zero punti) la Dinamo fa il bello e cattivo tempo:  studia l'avversario, va in fuga, si fa riprendere e poi piazza la zampata decisiva con le sue stelle. Con Easley lasciato a riposo, la formazione sassarese scatta in avvio (3-9) ma chiude in svantaggio il primo parziale (25-24). Le difese di entrambe le squadre si mostrano particolarmente aperte, Pullen (38 punti) da una parte e Thornton dall'altra ne approfittano più di tutti. A cavallo dell'intervallo la Dinamo carica a testa bassa e, guidata dai cugini Diener, si porta prima sul +9 (40-49), poi sul + 15 (50-65).  Il duo Pullen-Gigli si scatena nel terzo quarto, Bologna annulla il gap, si riporta clamorosamente in vantaggio (95-90), ma a 20 secondi dalla fine spreca l'opportunità di chiudere i conti con Pullen (stoppato dall'ottimo Gordon, per lui doppia doppia da 19 punti e 11 rimbalzi). All'over time sale in cattedra Drake Diener (7 punti in fila) e su Bologna cala il sipario.

Tabellini:
Virtus Bologna:
Pullen 38, Gigli 12, Gaddefors 8, Poeta 14, Andusic 14, Rocca 12, Fontecchio 3, Parzenski 2, Landi 4, Pechacek ne, De Ruvo, Imbrò 3. All.: Bechi.
Dinamo Banco di Sardegna Sassari:  Becirovic, Devecchi 2, Thornton 30, Ignerski 13, Diener T. 26, Sacchetti B. 3, Diener D. 24, Vanuzzo 3, Pinton, Gordon 19. All.: Sacchetti

Classifica: Cimberio Varese punti 44; Banco di Sardegna Sassari 40; Acea Roma 36; Armani Milano, Montepaschi Siena 34; Lenovo Cantù, Trenkwalder Reggio Emilia 32; Umana Venezia 28; Juve Caserta 26; Sidigas Avellino 24; Vanoli Cremona, Sutor Montegranaro, Enel Brindisi 22; Scavolini Banca Marche Pesaro 20; Oknoplast Bologna 18; Angelico Biella 12.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Tags
Immagini articolo
  •  (foto: Max Turrini)