Nasce il governo di Enrico Letta
Alfano vice-premier e agli Interni

Cecile Kyenge primo ministro di colore della storia repubblicana:
di Francesco Bellu
 (foto: Facebook)
(foto: Facebook)

ROMA. Un'ora e mezza. Tanto è durato l'incontro tra Enrico Letta e il presidente Giorgio Napolitano per fa nascere il nuovo governo. Pochi minuti fa la presentazione ufficiale. Domani ci sarà alle 11 il giuramento nel salone delle feste del Quirinale. Prima di dire i nomi, il neo presidente del Consiglio ha sottolineato la soddisfazione per aver composto una squadra giovane, con molte donne e in tempi record. Tra le novità: il primo ministro di colore della storia repubblicana: Cecile Kyenge.

Ecco l'elenco:

Al ministero dell'Interno: Angelino Alfano, che è anche vicepremier. All'Economia Fabrizio Saccomanni, direttore generale di Bankitalia. Agli Esteri Emma Bonino. Alla Difesa Mario Mauro. Alla Giustizia: Annamaria Cancellieri. Agli Affari europei, Enzo Moavero, mentre agli Affari regionali è Graziano Delrio. Maurizio Lupi alle Infrastrutture. Enrico Giovannini al Lavoro. Alla Coesione territoriale: Carlo Trigilia. Rapporti con il Parlamento: Dario Franceschini. Pari opportunità: Iosefa Idem. Semplificazione: Giampiero D'Alia. Sviluppo Economico: Flavio Zanonato. Politiche agricole: Nunzia De Girolamo. Istruzione, Università e Ricerca: Mariachiara Carrozza. Salute è Beatrice Lorenzin. Gaetano Quagliariello agli Affari costituzionali. Ministro dell'Ambiente: Andrea Orlando. Cecile Kyenge è ministro dell'Integrazione. Massimo Bray invece è ministro dei Beni Culturali.

 

 

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo
  •  (foto: Facebook)