olbia

Incenerire i randagi, raccolte le firme
per le dimissioni di Bardanzellu

Ieri sera gli animalisti sono scesi in piazza contro la proposta del consigliere Pdl
di Michele Spanu | Twitter: @MicheleSpanu84
Manifestazione contro Bardanzellu (foto: Facebook)
Manifestazione contro Bardanzellu (foto: Facebook)

SASSARI. "Tu la chiami provocazione, noi istigazione alla violenza". Recitava così uno dei tanti cartelloni di protesta inidirizzati al consigliere Bardanzellu durante la manifestazione di ieri sera a Olbia. È stata una protesta pacifica e ben gestita: gli animalisti non si sono fermati alla contestazione della proposta-choc, ma hanno anche indicato la vera strada per rsiolvere il problema: una seria campagna di sterilizzazione.

Ieri sera in Corso Umberto c'erano molti manifestanti. Animalisti sfegatati, ma anche tante altre persone. Chissà se, dopo questa massiccia mobilitazione pubblica, il consigliere Bardanzellu farà un passo indietro. Tra i manifestanti è stato istituito un banchetto per la raccolta di firme a favore delle dimissioni del politico. Al di là della ripercussioni politiche, di sicuro la manifestazione ha centrato l'obiettivo degli organizzatori: far capire che la soluzione al problema del randagismo è all'interno della mente dei proprietari. Anagrafe canina, sterilizzazione, prevenzione degli abbandoni. Strade certamente più razionali rispetto alla "soluzione finale" lanciata da Bardanzellu.

Su YouTube è presente un video della manifestazione di ieri sera a Olbia. L'idea era stata lanciata nei giorni scorsi sul social network più diffuso, Facebook. All'evento avevano dato l'adesione più di 500 utenti, non tutti si sono presentati ieri anche l'iniziativa ha avuto comunque successo. Forse tra gli iscritti c'era anche qualcuno lontano: la proposta del consigliere Bardanzellu ha infatti sconvolto molti, anche, fuori dall'isola e dalla stessa Italia. Come testimoniano le lettere che continuano ad arrivare alla redazione di SassariNotizie.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo
  • Manifestazione contro Bardanzellu (foto: Facebook)