Dipendenti delle Province al Cal:
"Avviare una riforma complessiva"

Provincia, palazzo Sciuti (foto: SassariNotizie.com)
Provincia, palazzo Sciuti (foto: SassariNotizie.com)

SASSARI. Il Consiglio delle Autonomie locali della Sardegna (Cal) ha sentito questa mattina in audizione i rappresentanti del comitato dei dipendenti delle Province. È stata posta l'esigenza di affrontare in modo organico e complessivo tutte le problematiche legate alla riforma degli enti locali. I rappresentanti del comitato hanno evidenziato la necessità di discutere la situazione attuale e futura dei dipendenti contestualmente al processo di riforma.

Il Cal ha condiviso le preoccupazioni dei lavoratori e ha ribadito in una nota la posizione già espressa in questi mesi: "prima di parlare di scioglimento di enti regolarmente eletti bisogna avviare una riforma complessiva di tutto il sistema istituzionale sardo. È necessario discutere cosa accadrà nella ridistribuzione delle funzioni e quale sarà il futuro dei dipendenti. Inoltre ritiene inaccettabile che una riforma fondamentale per il sistema delle autonomie locali vada avanti a colpi di emendamenti, senza sentire neanche il parere degli enti direttamente interessati".

Sulla base di quanto sposto il Consiglio delle Autonomie Locali chiede un incontro urgente alla Commissione regionale autonomie per poter dare il suo indispensabile contributo al processo di riforma.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo
  • Provincia, palazzo Sciuti (foto: SassariNotizie.com)