Meridiana lascia la Sardegna
Lubrano: «È una sconfitta»

di Francesco Bellu
 (foto: neverland.com)
(foto: neverland.com)

ALGHERO. "Il disimpegno sempre più marcato di Meridiana su Alghero annuncia la sconfitta di una scommessa lanciata nell’autunno 2012". Così commenta in una nota il sindaco della città catalana Stefano Lubrano all'indomani della decisione della compagnia dell'Aga Khan di tagliare i voli nell'isola dal prossimo 27 ottobre, sospendendo quindi anche i collegamenti tra l'aeroporto di Fertilia e Milano Linate. Secondo il vettore, al momento non ci sarebbero i presupposti per mettere in vendita i biglietti per i passeggeri in partenza dal 27 ottobre in poi. Il motivo è legato all'esito delle procedure di gara per la continuità territoriale indette dalla Regione Sardegna e che prevedono dei diritti di esclusiva a favore dell'azienda che si aggiudicherà le rotte.

Lubrano però sottolinea come "Le aspettative riposte nella nuova opportunità di un servizio che nei fatti avrebbe dovuto garantire la continuità territoriale sono state disattese. Gli avvenimenti  dimostrano che dall’autunno 2012 ad oggi la sequela di disservizi, cancellazioni e ridimensionamenti  delle tratte ha caratterizzato lo sfondo di un  preoccupante disegno di smobilitazione". A preoccupare sono soprattutto i disagi sul territorio che questa decisione comporterà. Per questo motivo auspica che ci possa essere un ravvedimento da parte della compagnia aerea e allo stesso tempo una presa di posizione decisa da parte della Regione Sardegna attraverso atti che possano portare chiarezza e certezza sulla programmazione delle rotte.  "Riteniamo - conclude - che siano queste le condizioni affinché Meridiana possa veramente rendere  attuale  il progetto di sviluppo appena abbozzato nell’autunno scorso con la scommessa su Alghero".

 

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo
  •  (foto: neverland.com)