Presidio Vigili Fuoco al porto di Olbia
Martello, i lavori ripartiranno

di Antonella Brianda | Twitter: @antobrianda
 (foto: OlbiaNotizie.it)
(foto: OlbiaNotizie.it)


OLBIA. La notizia non è ancora ufficiale, ma circola da qualche giorno all'interno del Comando dei Vigili del Fuoco di Olbia. Stando ad alcune fonti, il provveditore ai Lavori Pubblici del Ministero, avrebbe liquidato l'impresa appaltatrice dei lavori per la costruzione del distaccamento dei Vigili del Fuoco nel porto industriale di Olbia e starebbe procedendo a riavviare la gara d'appalto. A conferma di ciò, stamane il Comandante della Direzione Marittima, Nunzio Martello, a margine di una conferenza stampa, ha dichiarato che:" Il presidio verrà ultimato e questo è un fatto certo. Tra settembre e ottobre dovrebbero riprendere i lavori per il completamento della struttura. Va sottolineato però che nel frattempo il porto industriale non è assolutamente sguarnito e la sicurezza al suo interno è comunque garantita".

Le parole del Comandante fanno ben sperare i rappresentanti sindacali dei Vigili del Fuoco che, esattamente un mese fa, l'8 luglio scorso, si erano riuniti davanti al rudere che dovrebbe ospitare il distaccamento portuale. Da tempo si battono affinché il porto della città, il quarto in Italia per transito di passeggeri e merci, sia dotato di tutte le misure di sicurezza. "Siamo contenti e fiduciosi, anche se aspettiamo le notizie ufficiali. Il fatto però che il Comandante Martello si sia sbilanciato a pronunciare queste parole ci fa sperare che la notizia sia veritiera. Attendiamo comunque conferme e soprattutto l'inizio dei lavori", ha commentato così Gian Piero Budroni, uno dei Vigili del Fuoco che aveva preso parte alla protesta di luglio e che da tempo si batte per l'istituzione del distaccamento portuale a Olbia.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo
  •  (foto: OlbiaNotizie.it)