Primarie del centrosinistra,
una poltrona per 6 candidati

di Michele Spanu | Twitter: @MicheleSpanu84
Francesca Barracciu (Pd) (foto: Archivio)
Francesca Barracciu (Pd) (foto: Archivio)

SASSARI. Si è chiusa ufficialmente alle 19 di ieri la fase di presentazione dei candidati per le primarie del centro-sinistra sardo. Oggi, dopo circa 45 minuti di lavoro, il comitato dei saggi ha dato il via libera ai sei candidati che possono così iniziare da subito la raccolta delle firme (da 5.000 a 5.500 in tutte le province della Sardegna) che dovranno essere consegnate il 2 settembre. E' stato il socialista Simone Atzeni a inviare per primo la sua domanda con la procedura online nella serata di ieri. Definiti i nomi degli esponenti del Pd: il presidente della Provincia di Nuoro, Roberto Deriu; il sindaco di Sassari, Gianfranco Ganau; l'europarlamentare Francesca Barracciu. Confermata la candidatura di Andrea Murgia, economista di 41 anni e, più a sorpresa, quella di Maurizio Piras, ex consigliere provinciale Idv di 31 anni, ma che uscito dal partito si presenta come indipendente. Gli altri partiti del centro-sinistra, in polemica con il Partito democratico, non hanno rispettato la scadenza e fanno ancora riferimento alla data del 2 settembre.

 

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo
  • Francesca Barracciu (Pd) (foto: Archivio)