Una fotografia contro la solitudine
Al via "Scatta la solidarietà"

di Francesco Bellu
 (foto: www.lovvy.it )
(foto: www.lovvy.it )

SASSARI. Sassari scenario di una due giorni di fotografia con "Scatta la solidarietà", una vera e propria maratona per immagini organizzata da Voce Amica Sassari onlus in collaborazione con l’associazione Riscatto foto libera. La città farà da scenario alle fotografie che i partecipanti  scatteranno sulla base di tre temi che saranno svelati solo al momento dell’iscrizione. La manifestazione è aperta a tutti ed è un’occasione non solo per guardare con occhio diverso le vie e gli angoli del centro, ma anche condividere l’esperienza con chi ha la stessa passione, aiutando un’associazione di volontariato storica, che lo scorso anno ha festeggiato il suo trentesimo compleanno. Le 12 migliori immagini, scattate rigorosamente nelle due giornate, saranno selezionate da una giuria di esperti e confluiranno nel calendario di Sassari 2014 che sarà realizzato con il patrocinio del Comune e distribuito allo scopo di raccogliere fondi. Per poter essere accettate, le immagini devono essere minimo di 2 mega.

«Questa è la terza volta che Voce Amica lancia un’iniziativa di raccolta fondi legata alla fotografia -  ha spiegato stamattina la presidente Ornella Leoni  durante la presentazione dell'evento nella sede dell'assesorato alle Culture - negli scorsi anni abbiamo proposto due concorsi fotografici e relative mostre che hanno avuto un’ottima risposta di pubblico. Puntiamo molto su quest’arte perché le immagini sono in grado di stabilire un filo diretto immediato tra  le emozioni di chi scatta e chi osserva, azzerando le distanze spaziali, temporali e culturali. Oggi crediamo di comunicare in mille modi  diversi, ma la solitudine è sempre in agguato, noi cerchiamo di combatterla attraverso l’ascolto empatico. I nostri operatori sono preparati con degli accurati corsi di formazione, attualmente stiamo raccogliendo le adesioni per il prossimo, che inizierà ad Ottobre, cogliamo l’occasione per invitare chiunque fosse interessato a contattarci per provare questa esperienza veramente arricchente».

Voce Amica Onlus, insieme ad altri venti centri affiliati a Telefono Amico Italia, offre il suo servizio di ascolto telefonico  all'199.284.284, tutti i giorni dalle 10 alle 24. La sua missione è quella di aiutare le persone sole attraverso il dialogo. In media, a livello nazionale, sono state offerte circa 12mila ore di ascolto, grazie alla collaborazione di persone che prestano questo servizio in maniera volontaria, autofinanziandosi tramite eventi di raccolta fondi con il sostegno di sponsor privati e partecipando a bandi pubblici per progetti di utilità sociale. A Sassari il servizio è coperto da una decina di persone, in maggioranza donne, mentre chi si trova a chiedere maggiormente aiuto sono soprattutto uomini. La media giornaliera è di sette telefonate. L'associazione Riscatto, partner dell'iniziativa, ha invece lo scopo di promuovere senza fini di lucro la cultura, la tecnica e il linguaggio fotografico attraverso incontri, manifestazioni, concorsi e corsi dedicati alla fotografia.

La prima “Maratona Fotografica” si è svolta a New York negli anni ottanta. Da allora se ne sono susseguite molte in tutto il mondo, ma è la prima volta che ne viene organizzata una a Sassari. Il regolamento e le info sono disponibili sul sito www.voceamicasassari.it, sul profilo Facebook Voce Amica Sassari Onlus e sull’evento Scatta per la solidarietà. Alla conferenza di presentazione erano presenti l'assessore alle Culture del Comune di Sassari, Dolores Lai, la presidente di Voce Amica, Ornella Leoni e i rappresentanti dell'associazione Riscatto.

 

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo
  •  (foto: www.lovvy.it )