CONSUMI

Elettrodomestici, al via gli incentivi
Una data attesa dai consumatori

I contributi attivi da domani, ma serviranno solo per alcuni prodotti
di Michele Spanu | Twitter: @MicheleSpanu84
Un grande nogozio di elettrodomestici (foto: Archivio)
Un grande nogozio di elettrodomestici (foto: Archivio)

SASSARI. Partiranno domani gli incentivi governativi per l'acquisto degli elettrodomestici. Una data molto attesa, segnata già da tempo nel calendario di chi aveva intenzione di rinnovare la cucina o, più semplicemente, voleva acquistare un nuovo accessorio utile per la casa. Dalla ditta Antonio Scarpa di Sassari ci dicono che in questi ultimi giorni c'è molta curiosità tra i clienti. «Alcuni fanno un po' di confusione sui prodotti soggetti agli incentivi del governo. Noi intanto siamo pronti e prevediamo un gran numero di cliente per domani. I prodotti più scelti? Soprattutto lavastoviglie, ma anche cucine e forni».

Bisogna fare attenzione soprattutto su un punto. I finanziamenti sono infatti disponibili solo fino a esaurimento, quindi anche se in teoria i contributi rimarranno in vigore fino al 31 dicembre 2010, è molto probabile che vengano esauriti in pochi giorni a causa del gran numero di richieste. Un po' come già successo per gli incentivi per l'acquisto delle biciclette: grandi file e sconti finiti in pochi giorni.

Per i consumatori è attivo un call center informativo e di assistenza che risponde al numero verde 800-123450 (da rete fissa) e al numero 199-123450 (da rete mobile). Il ministero dello Sviluppo economico ha inoltre realizzato un sito internet apposito: http://incentivi2010.sviluppoeconomico.gov.it/

Ecco, in sintesi, l'elenco degli incentivi:

Arredamento cucina. Per la sostituzione dei mobili da cucina con cucine componibili complete di elettrodomestici ad incasso di classe A lo sconto è pari al 10% del prezzo di acquisto con un contributo massimo di 1000 euro.

Singoli elettrodomestici. Lo sconto è del 20% del prezzo di listino anche se i massimali applicati variano a seconda della tipologia di elettrodomestico scelto. Tutti però debbono essere ad alta efficienza energetica (oltre alla classe A sono compresi nell'agevolazione anche apparecchi di classe B) e dotati delle più aggiornate misure di sicurezza.

Moto e scooter. Per i motocicli gli incentivi stabiliti sono di due tipi. Il primo è per gli scooter e le moto "euro 3" con limite di potenza entro i 70 kw: lo sconto equivale al 10% del prezzo di vendita, per un valore massimo di 750 euro. Poi c'è il secondo tipo di incentivo, in cui rientrano i motocicli elettrici e ibridi. Per loro lo sconto è doppio: pari al 20% e con un limite massimo di 1.500 euro.

Adsl. Lo sconto per l'acquisto delle chiavette ammonta a 50 euro. Per beneficiarne bisogna avere un'età compresa tra i 18 e i 30 anni.


© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo
  • Un grande nogozio di elettrodomestici (foto: Archivio)