Giornata d'orientamento al Gramsci
L'educational Tour sbarca a Olbia il 26

 (foto: OlbiaNotizie.it)
(foto: OlbiaNotizie.it)


OLBIA. La scelta del dopo diploma è una decisione difficile e non sempre azzeccata. L'educational tour di Italia Orienta mira a colmare tutti quei dubbi che i ragazzi hanno una volta usciti dall'universo ovattato della scuola. Il 25 e 26 settembre sarà la volta di Sassari e Olbia con una presenza di oltre duemila studenti prossimi alla maturità e provenienti da tutte le scuole superiori della città. A Olbia, il liceo Gramsci, giovedì 26 dalle 8.30 alle 14 nell'aula magna della struttura, accoglierà la tappa del tour. Workshop, seminari, consulenze e orientamento alle scelte pot-diploma guideranno i ragazzi a scoprire, nelle loro inclinazioni e aspirazioni, il proprio futuro. Sono 44 le tappe previste per il 2013, 12 le province già visitate tra Lazio, Campania e Liguria, 7mila gli studenti coinvolti ai quali sono state illustrate tutte le alternative possibili per costruirsi la propria carriera. 


Non poteva che essere recepito con entusiasmo il progetto della Fondazione dall’ufficio scolastico regionale della Sardegna, rappresentato dal professor Fancesco Feliziani che da sempre è impegnato nella promozione di progetti di contrasto alla dispersione scolastica e finalizzati all’orientamento. Anche a Olbia l’iniziativa è attesa con molto entusiasmo: “L’orientamento favorisce la produzione di saperi ed esperienze indispensabili per realizzare in modo autonomo le proprie scelte”, ha dichiarato la preside dell'istituto Gramsci di Olbia, Elisa Mantovani. 

  L’educational tour di Italia Orienta nasce dall’esperienza pluriennale di una rete di esperti, composta da docenti, educatori, imprenditori e giornalisti con l’obiettivo principale di diffondere la cultura dell’orientamento. «Andare nelle scuole, motivare i ragazzi ed iniettargli fiducia, significa stroncare sul nascere il fenomeno della dispersione scolastica o dell’abbandono universitario. Significa costruire solide basi per il rilancio dell’occupazione e la costruzione del futuro del Paese» – è il commento del presidente della Fondazione, Mariano Berriola che arriverà domani in Sardegna.


© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo
  •  (foto: OlbiaNotizie.it)