Festival abbabula 2010

Bersani, Elliott Murphy e Nina Zilli
C'è anche la novità Abbabula Baby

Presentata la XII edizione della rassegna di musica e letteratura d'autore
di Valentina Guido
La cantante Nina Zilli
La cantante Nina Zilli

SASSARI. Per tre giorni, dal 13 al 15 maggio, la cooperativa Le ragazze terribili cercherà di trasformare il centro di Sassari in un villaggio musicale, attraverso il Festival Abbabula. È questo l'intento dichiarato dalla responsabile della cooperativa Barbara Vargiu, che stamattina nell'ex Infermeria San Pietro, insieme all'assessore alla Cultura Angela Mameli, ha presentato il calendario del Festival di musica e parole d'autore. Samuele Bersani, Nina Zilli ed Elliott Murphy sono i nomi di richiamo di un appuntamento giunto alla XII edizione, ormai radicato nel cuore della città. Quest'anno Abbabula godel del patrocinio ufficiale del Club Tenco.

Abbabula Baby. Rispetto al passato, c'è una novità: «L'appuntamento pomerdiano con Abbabula baby, nel cortile di Palazzo Ducale alle 18. Non vogliamo rubare la scena a chi in città si dedica egregiamente all'animazione per i più piccoli- spiega Barbara Vargiu, direttrice artistica del festival- ma vogliamo costruirci il pubblico di domani. Sono spettacoli pensati per educare i bambini ad apprezzare la musica dal vivo». Si esibiranno per loro Alvalenti, pittore e umorista toscano, che presenterà Filù, disegnar coi versi, uno show diventato famoso nell'edizione 2009 di Zelig; il 14 maggio sarà la volta della Musicastrocca dello scrittore per bambini Massimilano Maiucchi, in arte Jully; l'ultimo giorno del festival il cortile di Palazzo Ducale ospiterà l'emiliano Pietro Formentini che presenterà Storie a colori del Signor Colore.

Quattro artisti sardi. Quest'anno si è voluto dar spazio anche agli artisti sardi: i sassaresi Goose e Carlo Doneddu, che offrirà un omaggio a Mercedes Sosa, il duo Lux formato da Luca Usai e Matteo Anelli e i Cantinaqustica di Cagliari. Ma sicuramente i personaggi più attesi sono Samuele Bersani, che si esibirà il 13 maggio al Teatro Verdi, l'americano Elliott Murphy della scuola di Bruce Springsteen (il 15 maggio al Civico), e la rivelazione sanremese Nina Zilli, che le Ragazze Terribili hanno scoperto prima dell'exploit del festival. Ora il cachet dell'artista piacentina è salito alle stelle, dopo che sul palco dell'Ariston la 27enne si è aggiudicata il premio della Critica Mia Martini con il brano L'uomo che amava. Nina Zilli canterà il 15 maggio dalle 19.30 in Piazza santa Caterina.

Abbabula 2010 in sintesi. In tre giorni sono previsti 15 spettacoli di cui 13 gratuiti che andranno in scena tra Piazza Santa Caterina, il cortile di Palazzo Ducale, Largo Sisini, Piazza Duomo, il circolo Tumbao. I concerti a pagamento sono quelli di Samuele Bersani e di Elliott Murphy, il primo al Teatro Verdi, il secondo al Teatro Civico. Gli artisti in cartellone sono: Tre allegri ragazzi morti, Giuseppe Peveri alias Dente, Alessandro Mannarino, Brunori Sas, Barnetti Bros e il gruppo livornese Virginana Miller, che chiuderanno il festival Abbabula al Tumbao.

Biglietti e informazioni. Il concerto di Samuele Bersani costa dai 20 ai 30 euro, mentre per Elliott Murphy si spendono 12 euro, posto unico. I biglietti sono in vendita da TicketOk, in via Tempio 65 a Sassari.

Per informazioni: www.abbabulafestival.com, www.leragazzeterribili.com.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo
  • La cantante Nina Zilli