Gallura,2 nati la notte del 31 dicembre
Gloria è la prima del 2014 a Olbia

di Antonella Brianda | Twitter: @antobrianda
 (foto: OlbiaNotizie.it)
(foto: OlbiaNotizie.it)


OLBIA. Appena quaranta minuti dopo lo scoccare della mezzanotte del 31 dicembre 2013 e la Gloria, così l'hanno chiamata i suoi genitori, è venuta alla luce e si è aggiudicata il "titolo" di prima bambina nata in Gallura nel 2014. Ad assistere la mamma della piccola sono stati i medici del reparto di Ostetricia e ginecologia dell'ospedale Giovanni Paolo II di Olbia a cui i neo genitori, residenti a Priatu, hanno deciso di affidarsi. Gloria è nata in seguito ad un taglio cesareo, da mamma Manuela Cassitta, una impiegata di 35 anni, originaria di Calangianus. La piccola ha pesato due chili e 850 grammi e le sue condizioni, così come quelle della mamma sono da subito apparse buone. Il papà, Fabio Muntoni e la sorellina Chiara ora attendono impazienti il loro ritorno a casa. A salutare invece il 2013 ormai passato è stato Giovanni Battista Asara, l'ultimo nato nella struttura olbiese che è venuto al mondo, anche lui in seguito ad un parto cesareo, alle ore 22.25 di martedì 31 dicembre. Il piccolo, che ha pesato poco più di tre chili e mezzo è il primo figlio di Teresa Pittorru, un’impiegata 45enne di Telti. 

Il piccolo Leonardo, primo figlio di una coppia di trentenni di Valledoria, aveva così tanta voglia di scoprire il mondo fuori dalla pancia della sua mamma che non ha aspettato il 2014 e alle ore 00.58 del 30 dicembre è venuto alla luce, diventando così l'ultimo nato del vecchio anno nella struttura ospedaliera Paolo Dettori di Tempio Pausania. Questa notte, alle ore 01.55, è invece nato Francesco, secondo figlio di mamma Agostina Carta, di 28 anni e di papà Cristian Mariano, un bracciante agricolo di 35 anni. A casa, a Nuchis, frazione di Tempio Pausania, Michele di sei anni attende la mamma e il piccolo fratellino,che ha pesato due chili e ottocento grammi. 

A La Maddalena, nell'ospedale Paolo Merlo l'ultimo nato del 2013 è stato un maschietto, nato in seguito ad un taglio cesareo, il 17 dicembre. La mamma è un’impiegata 37enne di Palau, mentre il padre è un operaio 36enne originario di Oristano. La direzione aziendale dell’Asl di Olbia ha inviato un augurio speciale a tutte le mamme e i papà che hanno scelto le strutture galluresi per mettere al mondo i proprio figli.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo
  •  (foto: OlbiaNotizie.it)