Capodanno amaro per la Livingston
Cancellati 4 voli tra Alghero e Roma

di Daniele Murino | Twitter: @DanieleMurino
 (foto: SassariNotizie.com)
(foto: SassariNotizie.com)

SASSARI. Non c’è pace per i passeggeri della tratta Alghero-Roma, neanche a ridosso delle feste di capodanno. Ancora una volta la compagnia aerea Livingstone non è stata capace di garantire gli ultimi due voli del 2013 e i primi due del 2014 tra la cittadina della riviera del Corallo e la capitale italiana. Un disservizio, l’ennesimo, sottolineato dal segretario generale della Filt Cgil Arnaldo Boeddu: «Una parte dei passeggeri che avrebbero dovuto raggiungere l’isola per le festività di capodanno è stata avvisata della soppressione del volo solo una volta arrivata in aeroporto». Una situazione inaccettabile che si somma ai tanti altri problemi registrati fin dal momento dell’ingresso della Livingston nella gestione della continuità territoriale.

«A oltre due mesi dall’assegnazione della rotta Roma- Alghero – continua il leader della Cgil Trasporti - i passeggeri non hanno ancora la possibilità di effettuare il check-in online. Così come è praticamente impossibile riuscire a mettersi in contatto con il call center Livingston per modificare la prenotazione oppure per modificare la data o l’orario di un biglietto. Non solo. Nulla ancora è stato fatto per rendere meno farraginosa la prenotazione dei passeggeri che hanno bisogno di assistenza e nulla è stato fatto per evitare il doppio check-in ed il ritiro dei bagagli per i passeggeri che non hanno come destinazione finale Roma». Un quadro disastroso che ha come «unica nota positiva la costante gentilezza e professionalità del personale di bordo e di terra».

LA REPLICA DELLA COMPAGNIA. "La cancellazione dei voli - afferma in una nota l'ufficio stampa della Livingston - dettata da coefficienti di riempimento assolutamente insostenibili (media di nove passeggeri a tratta), è stata operata solo a fronte di specifico nulla osta da parte dell’Assessorato dei Trasporti e previa autorizzazione dell’Ente Nazionale per l’Aviazione Civile. New Livingston, inoltre, ha prontamente informato tutti i passeggeri prenotati, direttamente o tramite le agenzie interessate, offrendo loro la possibilità di essere imbarcati su voli alternativi in programma negli stessi giorni. In merito alle variazioni di orario nella sola giornata di domenica, autorizzate in via sperimentale nel periodo dal 29 dicembre 2013 al 26 gennaio 2014, si precisa che le stesse sono state proposte al solo fine di migliorare il servizio da/per la città di Alghero e incrementare i relativi coefficienti di riempimento. Sulla base di alcuni studi di fattibilità realizzati internamente, infatti, i nuovi orari proposti consentirebbero sia di offrire maggiori opportunità ai passeggeri che trascorrono il fine settimana in Sardegna e devono rientrare a Roma la domenica sia di offrire maggiori possibilità di coincidenze per i passeggeri che devono rientrare in Sardegna, sostituendo il volo di prima mattina, che presenta tuttora scarsa domanda, con un volo in tarda mattinata e un ulteriore volo a metà pomeriggio". L’amministratore di New Livingston, Riccardo Toto, replica infine alle critiche di Arnaldo Boeddu. "I sindacati - dice il manager - sono nati per difendere i diritti dei lavoratori, non per altri motivi, e dovrebbero tornare a svolgere tale compito senza cercare di fare scalate politiche, per il bene della Regione Sardegna e di tutta l’Italia".

 

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo
  •  (foto: SassariNotizie.com)