IN PROVINCIA

Giovanni Moro dà l'addio al Psd'az
e abbraccia il movimento Unidos

di Antonio Muglia | Twitter: @m_connexction
Provincia, palazzo Sciuti (foto: SassariNotizie.com)
Provincia, palazzo Sciuti (foto: SassariNotizie.com)

SASSARI. Giovanni Moro, capogruppo del Psd'az in consiglio provinciale - era entrato a Palazzo Sciuti nel 2010 con una valanga di voti - ha deciso di lasciare il partito e di entrare a far parte del movimento politico Unidos. La decisione ufficiale è stata comunicata qualche giorno fa. “È l’ora di scelte coraggiose - ha detto Moro - bisogna avere il coraggio di abbandonare i richiami nazionali e perseguire una strada tutta sarda per far rinascere la nostra isola. Ho affermato più di una volta all’interno del Psd’az l’esigenza di affrontare con coraggio una scelta di rottura con le coalizioni nazionali, e perseguire un’azione politica che mirasse a difendere e salvaguardare gli interessi primari della nostra terra e del nostro popolo. Tutto questo è venuto meno per ragioni che non comprendo e non accetto. Per quanto mi riguarda ho deciso con determinazione e coraggio di avviare un processo di rinnovamento politico del mondo identitario che sappia coniugare il grande progetto sardista con una visione moderna e aperta della nostra autonomia e della nostra autodeterminazione".

Moro ha dichiarato di aver aderito a Unidos perché "rappresenta la rottura netta e chiara con il sistema dei partiti nazionali e propone la più moderna visione dello sviluppo economico, sociale e culturale dell’isola" e di volersi spendere in prima persona a Palazzo Sciuti e alle prossime elezioni regionali. "Ho fatto una scelta di coscienza, maturata nel tempo - ha specificato - convinto che occorra impegnare tutte le proprie energie per rimettere in marcia la nostra terra. Tutto questo è perseguibile solo contrastando con forza quei partiti nazionali che in alleanza con i poteri forti, da Eni ad Enel, da Tirrenia ad Alitalia, da Equitalia alle banche, hanno continuamente discriminato e danneggiato la nostra Sardegna. Ora questa sfida ai poteri forti e alla rinascita della nostra terra è possibile con Unidos”.

 

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo
  • Provincia, palazzo Sciuti (foto: SassariNotizie.com)