Basket in carrozzina, impresa Anmic
Castelvecchio sconfitto 58-54

SASSARI. Impresa a Gradisca d'Isonzo dell'Anmic nel secondo turno di ritorno della massima serie di basket in carrozzina: 58-54 dopo una partita condotta dal 5' in poi con determinazione e autorità, a conferma dei progressi nel gioco già ammirati nel bel derby di sabato scorso. Il successo consente alla squadra sassarese di avvicinarsi al quinto posto.

A differenza dell'andata (sconfitta per 52-40) dove la brutta partenza (-11) ha pregiudicato il match, i sassaresi di Bergna e Cherchi hanno avuto un approccio giusto e dal 6-6 sono andati sul 6-11 grazie a 5 punti del play Ruggeri, chiudendo poi il parziale avanti di 3 punti. Nel secondo quarto il break decisivo: 14-26 al 14' grazie alla coppia di guardie Ahmadi-Ruggeri. I friulani hanno cercato di recuperare e si sono avvicinati sino a – 1 (31-32 al 23' con canestro più libero di Sejmenovic, per lui anche 10 rimbalzi) ma la reazione di Sutic e Ahmadi ha consentito di riportarsi a +8 e toccare poi il massimo vantaggio in chiusura di terza frazione: 34-48. Nell'ultimo quarto i padroni di casa hanno cercato una clamorosa rimonta, ma arrivati sino al 53-56 sono stati ricacciati definitivamente indietro dal canestro di Ruggeri che ha chiuso con 6/9 da due e 4/7 da tre. Da segnalare la doppia doppia di Megrini: 10 punti e altrettanti rimbalzi.

Tabellini
Castelvecchio: Braida 2, Bernardis 8, Fabris, Mucchiut, Giro, Slapnicar 12, Zusek, Sejmenovic 20, Banjac 12, Vitaljos.
Anmic: Simula, Spanu 6, Ahmadi 17, Arghittu, Ruggeri 21, Beltrame, Megrini 10, Tiberi, Sutic 4, Curcio. 

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo