Torna dai genitori con un martello
Secondo arresto per il 36enne di Olmedo

di Daniele Giola

OLMEDO. Solo due giorni fa i carabinieri del Comando provinciale gli avevano stretto le manette ai polsi per aver preso a calci e pugni il padre e la madre. Ieri A.M, 36enne disoccupato di Olmedo è riuscito a fare anche di peggio. Contravvenendo al divieto di dimora impostogli dal Tribunale di Sassari è tornato davanti alla casa dei genitori e dopo averli minacciati ripetutamente ha tentato di sfondare la porta d'ingresso con un martello. Bloccato tempestivamente dai carabinieri della locale stazione, allertati nel frattempo da alcuni vicini, l'uomo è stato nuovamente arrestato e rinchiuso nelle camere di sicurezza della caserma di Olmedo, dove ha passato la notte in attesa dell’udienza di convalida del Tribunale prevista per questa mattina.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo