Fondi avvio bonifiche La Maddalena
Uras (Sel):"Persi 5,8 milioni di euro"

 (foto: OlbiaNotizie)
(foto: OlbiaNotizie)


LA MADDALENA. "A causa dei ritardi dovuti agli atteggiamenti dilatori dell'amministrazione Cappellacci sull'avvio del progetto di bonifica nell'arcipelago de La Maddalena sono andati in economia gli oltre 5 milioni e 800 mila euro stanziati dal ministero dell'Ambiente e assegnati alla Protezione Civile". La denuncia è del senatore di Sinistra Ecologia e Libertà, Luciano Uras che ha ricordato come l'ultima riunione della conferenza dei servizi si sia tenuta nell'aprile del 2013 e come, "da allora nulla si sia effettivamente mosso" mentre "lo stanziamento andato in economia deve essere riscritto nel bilancio dello Stato". "Una notizia, questa - ha osservato Uras - conosciuta dalla Regione prima dell'approvazione della legge di stabilità 2014 e che è stata colpevolmente nascosta". Il parlamentare ha annunciato di aver presentato un emendamento per il recupero delle somme e in ragione dell'interessamento attivato dal comune de La Maddalena nel decreto "Enti locali e calamità naturali" che verrà esaminato la prossima settimana in commissione bilancio al Senato. "Mi auguro che tutti i parlamentari sardi, sia al Senato che alla Camera, - ha concluso Uras - si preoccupino di salvare queste somme per quanto insufficienti, comunque necessarie per avviare le bonifiche".

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo
  •  (foto: OlbiaNotizie)