Domani la Giornata della Memoria
A Oschiri va in scena Ktzenelson

di Antonella Brianda | Twitter: @antobrianda
 (foto: OlbiaNotizie.it)
(foto: OlbiaNotizie.it)


OSCHIRI. Si celebra domani la Giornata della Memoria e per non dimenticare e per far sì che le nuove generazioni siano consapevoli di quello che è successo in un passato neanche troppo lontano, anche a Oschiri si ricorderà quel 27 gennaio del 1945 in cui l'Armata Rossa varcò i cancelli del campo di concentramento di Auschwitz. Quelle inferriate nascondevano agli occhi del mondo un inferno in terra e quando vennero aperte mostrarono cose di cui l'uomo, forse, non pensava di essere capace di fare. L'associazione "Su Furrighesu" e il Comitato Culturale "Lugheria", in collaborazione con la fondazione "Giovanna Sanna" metteranno in scena, nei locali della fondazione in piazza Monsignor Bua a Oschiri alle ore 18, alcuni passaggi tratti dal "Canto del popolo yiddish messo a morte" di Itzak Katzenelson. I toccanti passaggi dell'opera che lo scrittore ebreo scrisse durante la sua prigionia nel campo di concentramento, verranno interpretati magistralmente dall'attore Nino Pericu e da Donatella Leoni. Sulle musiche di Rostyslay Prachun, le immagini del regista oschirese Gianni Langiu arricchiranno lo spettacolo che merita di essere visto, anche e soprattutto "per non dimenticare".

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo
  •  (foto: OlbiaNotizie.it)