Nel sassarese dubbie offerte di lavoro
tra "last minute" e bandi troppo "cari"

di Daniele Giola
 (foto: www.palermomania.it -)
(foto: www.palermomania.it -)

SASSARI. La disoccupazione è un problema che diventa sempre più grave e riguarda tutti: giovani, chi è avanti con l’età, uomini e donne. Le aziende quando si vedono costrette a licenziare personale, cercano di sfruttare gli ammortizzatori sociali al fine di consentire ai lavoratori di andare avanti perché è meglio avere in tasca 700-800 euro al mese che non avere nulla. Sarà per il periodo non proprio favorevole all’occupazione, sta di fatto che fioriscono offerte di lavoro molto particolari.

Guardando sul sito internet del Comune di Sassari, nella pagina delle offerte di lavoro curata dall’Informagiovani (http://www.comune.sassari.it/concorsi/concorsi_regionali.htm), il secondo bando (n. 27) riguarda due posizioni: un esperto in comunicazione e un esperto in rendicontazione. Si tratta di collaborazioni a progetto presso la Porto Conte Ricerche srl (società partecipata da Comune di Alghero, Provincia di Sassari e Sardegna Ricerche). Insomma una società privata finanziata dalle casse pubbliche. Il posto di lavoro è a Tramariglio che sarà un po' fuori mano ma di sicuro offre una visuale diversa da una zona industriale o da un ufficio in centro città. La paga di lavoro è 1800 lordi al mese, niente male in questi tempi di vacche magre. Cosa bisogna fare per partecipare? La selezione si articola in una valutazione titoli e in un colloquio. L’anomalia di questo bando sta nella scadenza che è stata fissata alle ore 11 di domani 30 gennaio 2014. Sì, proprio domani. L’avviso della procedura comparativa “pubblica” è stato pubblicato anche sul sito internet di Porto Conte Ricerche e su quello di Sardegna Ricerche. Su questi siti la pubblicazione ha seguito tempi più regionevoli, come previsto dalla legge: il bando è stato pubblicato fin dal 19 dicembre.

Comunque per chi preferisce andare verso Capo Caccia solo per apprezzare le curve a cavallo di una potente moto o le bellissime spiagge della Riviera del Corallo, navigando sul sito internet della Provincia di Sassari può imbattersi in un avviso di pubblica selezione, sempre per titoli e colloquio,
(http://www.provincia.sassari.it/it/newsview.wp?contentId=NEW113029)
per la formazione di una graduatoria da cui attingere con assunzioni di impiegati amministrativi B1 a tempo determinato e parziale. A bandire la selezione è l’Ordine degli avvocati di Sassari e anche in questo caso c’è una stranezza: per partecipare si può solo inviare la domanda per raccomandata con ricevuta di ritorno (niente PEC o consegna a mano) e soprattutto bisogna attestare l’avvenuto pagamento con bonifico bancario della tassa di concorso di 25,00 euro. Di solito nei concorsi presso i Comuni la tassa di iscrizione è di pochi euro, basti pensare che il Comune di Carbonia ora ricerca 2 funzionari Ingegneri civili D3 a tempo pieno ed intederminato e richiede come tassa di ammissione appena 3,88 euro. http://www.comune.carbonia.ci.it/urbiportal/content/it_IT/6025.html .

Considerando che la domanda per partecipare alla selezione va spedita al Palazzo di Giustizia in via Roma 49 si può stare, quanto meno, tranquilli sulla regolarità della procedura.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo
  •  (foto: www.palermomania.it -)