Turismo, la Sardegna conquista
gli operatori della fiera di Milano

SASSARI. Una media di 30 contatti commerciali per ciascuno dei 35 operatori sardi del settore accreditati e una piena soddisfazione degli addetti ai lavori per il notevole gradimento dello stand Sardegna. È il bilancio dei primi due giorni di partecipazione della Regione Sardegna alla 34esima edizione della Borsa internazionale del Turismo, la più prestigiosa rassegna italiana del settore che si tiene a Rho Fiera di Milano.

Una partecipazione all’insegna della vision “Qualità di vita in Sardegna” sulla quale sono incentrati sia lo spot promozionale che il piano strategico, in via di definizione e condivisione con gli operatori isolani del comparto; dell’identità e della tradizione (Isola che Danza e ‘mascheraio’); del Dms (la nuova piattaforma digitale di gestione della destinazione Sardegna attivata dalla Regione), simbolo dell’innovazione nel settore; e delle attività promozionali dei prodotti turistici sui mercati e di quelle di preparazione all’Expò 2015.
Trend positivo. La Bit 2014 si snoda su tre giorni: i primi due per gli operatori, il terzo con apertura al pubblico. Novità di rilievo le contrattazioni degli operatori si svolgono all’interno dello stand della Regione: 300 metri quadri di spazio visitati senza soste da centinaia di operatori italiani ed esteri. Alle tre giornate fieristiche parteciperanno 53.600 operatori professionali e oltre 30 mila viaggiatori, oltre duemila aziende in rappresentanza di 100 paesi, 700 buyer internazionali e 2000 giornalisti accreditati.

“È un appuntamento immancabile e ideale – ha affermato l’assessore del Turismo Luigi Crisponi durante l’incontro odierno con la stampa nazionale - per proseguire nel trend positivo dell’annata appena conclusa: 10 milioni e 850 mila presenze nel 2013, 1 milione e 200 mila in più, +13%, rispetto al 2012. Nel 2014, intendiamo confermare e, possibilmente, accrescere l’appeal della Sardegna nei confronti dei mercati internazionali e riconquistare pienamente quello nazionale: i primi riscontri sono positivi”. Nel 2013 è stata sfiorata quota 5 milioni di presenze dall’estero, con gli stranieri che rappresentano oggi il 46% del totale di arrivi e presenze.

Nuovo spot. La Bit è la prima occasione internazionale per presentare il nuovo divertente e accattivante spot ‘Centenari’, realizzato dal regista oristanese Paolo Zucca, autore del film campione d’incassi ‘L’Arbitro’. Oltre al regista anche l’equipe di collaboratori è interamente composta da sardi. Il video, proiettato su più schermi dello stand e veicolato ampiamente sul web (a breve andrà in onda sulle principali tv pubbliche e private), è riassunto in sintesi nel messaggio di chiusura: ‘Sardegna, lunga vita ai tuoi sogni’, con un sottotitolo esplicativo ‘la formula della longevità esiste’. In sintesi il significato è che in Sardegna si vive a lungo perché si vive bene’ e le immagini mostrano alcuni punti di forza: un felice connubio tra tradizione identitaria (compresa l’ospitalità), paesaggi unici e avanguardia tecnologica. Il video dura un minuto ed è stato integralmente ‘girato’ nell’Isola e i protagonisti delle scene sono tutti sardi, con età media di 85 anni.

 

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo