eccellenza

Torres, per un Curcio che arriva
c'è un Aliotta che saluta la stagione

di Daniele Giola
Enrico Curcio (foto: Ufficio stampa Torres)
Enrico Curcio (foto: Ufficio stampa Torres)

SASSARI. Continuano ad arrivare i rinforzi. Dopo l'ingaggio di Denis Dasoul, la Torres mette a segno un altro bel colpo di mercato: si tratta dell'esperto difensore, ex Castrovillari in serie D, Enrico Curcio.

Nato il primo gennaio 1983 a Benevento, 180 cm per 70 kg, Curcio è un giocatore dinamico, dotato di buon senso tattico che può ricoprire sia il ruolo di centrale sia quello da esterno. Inizia la carriera nella stagione 2002/2003 con la Cavese, in serie D, dove colleziona 16 presenze e con la quale raggiunge la promozione in serie C2 (23 presenze). Nel 2004 gioca ancora tra i professionisti con il Gubbio, poi il passaggio a Benevento. Nel 2006 approda ad Avezzano, in serie D, 30 presenze e un gol, stesso score l’anno successivo con l’Olympia Agnonese. Nel 2008/2009 milita nel Val di Sangro, in C2, dove colleziona 21 presenze. Tra i suoi compagni di squadra c’è anche Alessandro Cherchi. Dal dicembre 2009 è in forza al Castrovillari, in serie D, squadra con la quale ha collezionato 15 presenze.

Da segnalare anche una brutta notizia che riguarda Fabiano Aliotta. Il centrocampista, in panchina domenica scorsa a Ghilarza, ha comunicato di essere rimasto vittima di un incidente che gli ha procurato un trauma al ginocchio con interessamento dei legamenti. Probabile l'operazione, così come la fine anticipata della stagione.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo
  • Enrico Curcio (foto: Ufficio stampa Torres)