Olio d'oliva, riparte il concorso
"L'oro di Alghero" della Fidapa

 (foto: Ufficio stampa Comune di Alghero)
(foto: Ufficio stampa Comune di Alghero)

SASSARI. La sezione algherese della Fidapa ( Federazione italiana donne arti professioni affari) organizza, sabato 10 maggio la settima edizione del concorso nazionale “L'oro di Alghero. La Degustatrice di olio d'oliva”, kermesse dedicata agli oli extravergini e vergini d'oliva. La manifestazione si svolgerà nella sede del parco regionale di Porto Conte e ha il patrocinio del Comune di Alghero, della fondazione Meta, della Camera di Commercio Nord Sardegna, della Provincia di Sassari, del parco naturale regionale di Porto Conte, dell’Onaoo (Organizzazione nazionale assaggiatori di olio d’oliva) e dell’associazione nazionale città dell’olio.

Il concorso è riservato a donne assaggiatrici professioniste di olio extravergine e vergine di oliva; a donne semplicemente appassionate ed estimatrici dell’olio di oliva. Entro il 30 aprile è necessario formalizzare l’iscrizione, compilando l’apposito modulo e leggendo tutte le informazioni sul premio, nel sito: www.orodialghero.com. La quota di partecipazione è di 30 euro per le assaggiatrici professioniste, 15 per le non professioniste. Le quote devono essere versate tramite bonifico bancario sul conto intestato alla Fidapa di Alghero, IBAN IT62K0343184891000000178380. Le notizie riguardo le precedenti edizioni e i manuali di degustazione sono scaricabili gratuitamente dal sito.

I premi saranno assegnati alle prime tre classificate della categoria professioniste e la migliore degustatrice non professionista. Le premiate riceveranno dei gioielli in corallo realizzati, da orafe locali, appositamente per il concorso. Per informazioni, si può contattare il numero 333.6985438, oppure inviare una e.mail all’indirizzo info@orodialghero.com. Per rendere più gradevole la permanenza ad Alghero sono previste delle attività collaterali da venerdì 9 a domenica 11 maggio come escursioni guidate nel territorio e visite alle aziende. Su richiesta, si possono fornire alle concorrenti alcuni indirizzi delle strutture recettive convenzionate.

 

 

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo
  •  (foto: Ufficio stampa Comune di Alghero)