Banca di Sassari, bilancio positivo
per il 2013 con 4 milioni di euro

La direzione della Banca di Sassari (foto: Google Maps)
La direzione della Banca di Sassari (foto: Google Maps)

SASSARI. Bilancio positivo per la Banca di Sassari che ha chiuso il 2013 con 4 milioni di euro. L'approvazione è arrivata ieri al termine dell'assemblea dei soci. La raccolta diretta da clientela ordinaria rimane sostanzialmente stabile, attestandosi a 1.375,3 milioni, -0,12 per cento rispetto ai 1.376,9 milioni del 31 dicembre 2012. Nella raccolta indiretta si registra, invece, una variazione positiva del 2,98 per cento rispetto all'anno precedente: il dato passa, infatti, da 380,7 milioni a 392 milioni.

Se si tiene conto dei dati globali (raccolta diretta più indiretta) si raggiungono i 1.767,3 milioni di euro, 0,55 per cento in più rispetto ai 1.757,6 del dicembre 2012. Gli impieghi in euro e valuta a clientela ordinaria si attestano a 1.271,9 milioni di euro evidenziando un calo di 135,8 milioni rispetto ai 1.407,7 milioni di fine esercizio 2012 (pari a -9,65 per cento). Al netto della componete richiamata la variazione si contiene al -3,25 per cento. Il margine di interesse si attesta sui 51,7 milioni di euro, -3,36 per cento rispetto ai 53,5 del 2012 (-1,8 milioni in valore assoluto). Il margine di intermediazione si attesta a 96,3 milioni di euro, -1,73 per cento rispetto al dato del 31 dicembre 2012, fissato a 98 milioni. Il risultato netto della gestione finanziaria, posto a 76,1 milioni di euro, segna una variazione pari a -7,42 per cento. Riconoscendo i positivi risultati raggiunti dalla Banca, l'Assemblea ha deliberato l'assegnazione di un dividendo unitario sulle azioni in circolazione di Euro 0,025.

 

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo
  • La direzione della Banca di Sassari (foto: Google Maps)