Chiusa la mensa del carcere di Tempio
Denuncia dell'Osapp su cibo e igiene

 (foto: OlbiaNotizie.it)
(foto: OlbiaNotizie.it)


OLBIA. "Alimenti scaduti e condizioni igieniche al di sotto degli standard hanno determinato la chiusura della mensa ordinaria di servizio della Casa Circondariale di Tempio Pausania.” A renderlo noto è stato il segretario generale aggiunto dell’Organizzazione sindacale autonoma polizia penitenziaria, Domenico Nicotra. Nicotra ha dichiarato che il provvedimento adottato dalla direzione del carcere si è reso indispensabile dopo diverse segnalazioni sindacali e a seguito dell'ispezione effettuata dai membri della commissione mensa accompagnati dal comandante del reparto e del suo vice. “L'ispezione - ha continuato Nicotra - è stata effettuata dopo che nella mattinata di sabato le addette alla mensa non si sono presentate sul posto di lavoro e pertanto è stata l'occasione per verificare le doglianze che da tempo il sindacato e il personale lamentavano.” "Speriamo che una volta fatta chiarezza sulle motivazioni di tale condotta la direzione del carcere sardo avvii un'indagine di mercato finalizzato ad individuare una nuova ditta che possa garantire pasti decenti al personale del Corpo di Polizia Penitenziaria”, ha concluso il segretario generale aggiunto dell’Osapp.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo
  •  (foto: OlbiaNotizie.it)